Holofone
Holofone è il tablet ibrido, proposto dal costruttore cinese Akyumen

Holofone è il nuovo interessantissimo tablet proposto dall’azienda cinese Akyumen che sarà disponibile in due versioni: una con Android 6.0 Marshmallow ed un’altra con Windows 10. Quest’ultimo sarà in versione desktop, per la gioia degli utenti e soprattutto dei lavoratori professionisti.

Holofone, le caratteristiche tecniche del tablet ibrido cinese

Il terminale è molto atteso dal mercato e proporrà un hardware d’eccezione:

  • Display IPS LCD da 7 pollici con una risoluzione Full HD 1080p (1920 x 1080 pixels), con allegato micro-processore, capace di offrire un’ottima luminosità uguale a 35 lumen;
  • Processore quad-core con architettura a 64 bit Intel estremamente performante (almeno sulla carta) Cherry Trail 8300 da 1.84 GHz;
  • Memoria RAM da 4 GB;
  • Spazio di archiviazione ultra-veloce SSD da 128 GB;
  • Fotocamera posteriore da ben 13 MP;
  • Batteria da 2.910 mAh.

Tralasciando le già eccezionali caratteristiche tecniche, la cosa che più sorprende di questo dispositivo è la possibilità per l’acquirente di scegliere il sistema operativo pre-installato. Infatti, il tablet sarà fornito in due differenti versioni: una su cui sarà montato Android 6.0 Marshmallow e l’altra con Windows 10. Da segnalare, che la versione con il sistema operativo Microsoft sarà quella desktop e non mobile, dunque, una vera manna dal cielo per coloro che lavorano abitualmente fuori casa.

Leggi anche:  Windows 10 Redstone 4 sta arrivando per gli Insider nel Fast Ring

Il tablet/phablet che propone di stravolgere il mercato sarà disponibile all’acquisto dal prossimo 1° settembre ed offrirà delle caratteristiche tecniche estremamente interessanti. Peccato per il prezzo davvero esagerato, se paragonato alla concorrenza, pari a 750 dollari (circa 680 euro) per la versione base, a cui vanno aggiunti circa 200 dollari (180 euro) di accessori opzionali, tra cui altoparlanti Bluetooth, custodia, batteria aggiuntiva, ecc. Nessuna notizia è trapelata riguardo ad una differenziazione di prezzo tra le due versioni del terminale.

Le promesse sono ottime e l’idea è davvero interessante, non ci resta che attendere settembre per saperne di più e per poter acquistare il nuovo prodotto di casa Akyumen. Stay tuned su Tecnoandroid.it!