L’attuale versione della TouchWiz installata sul Galaxy S7 ed S7 Edge

La TouchWiz rappresenta uno degli aspetti maggiormente riconoscibili della serie Galaxy ma, allo stesso tempo, ha sempre costituito un elemento di “critica” nei confronti di Samsung, a causa di alcune criticità che l’hanno accompagnata fin dall’inizio, come ad esempio l’alto consumo di memoria RAM. Proprio per tale ragione, l’azienda coreana è pronta ad operare una vera rivoluzione.
Grazie ad un’indiscrezione trapelata in rete nella mattinata, sappiamo che Samsung ha avviato un’attività di beta-testing relativa ad una nuova UI da inserire, ovviamente, sui futuri smartphone Android. L’attività in questione è, almeno per il momento, limitata territorialmente alla Corea ed alla Cina, che rappresentano un pò il “quartier generale” dell’azienda.

Siamo però riusciti a recuperare alcuni screen di questa nuova UI, che mostrano un enorme lavoro di ottimizzazione grafica operato da Samsung, che da anni sta cercando di “snellire” esteticamente la TouchWiz. È possibile osservare l’utilizzo di un nuovo icon pack, che non stravolge quanto visto in questi anni ma rende indubbiamente le icone più accattivanti. Grandi novità presenti nella tendina delle notifiche, con un completo cambiamento per quanto riguarda il toggle rapidi, così come pare essere stato completamente rivisto il menù delle impostazioni.

Leggi anche:  Amazon: Sconto da capogiro su LG G6 e tanti altri smartphone
I primi screen della nuova UI realizzata da Samsung

Ovviamente, siamo difronte alle primissime immagini di questa nuova UI, ma è già possibile intuire che questa volta il lavoro di Samsung sia stato molto più profondo rispetto ai restyling della TouchWiz a cui abbiamo assistito in questi anni, soprattutto nel passaggio dal Galaxy S5 al Galaxy S6, che ha rappresentato un’evoluzione chiave per la serie Galaxy.
A questo punto non ci resta che attendere il primo terminale Samsung equipaggiato con la nuova UI, ed in tal senso il Galaxy Note 7 potrebbe essere quello prescelto dall’azienda coreana.