Jinni, servizio per la condivisione dei contenuti in rete
Jinni, servizio per la condivisione dei contenuti in rete

E’ tutta italiana l’idea dalla quale nasce Jinni, un servizio completamente gratuito che si propone di semplificare la vita a quanti vogliano condividere i propri contenuti in rete.

I principali tool disponibili sul mercato consentono di accorciare link e programmare post da pubblicare sui principali social network. Jinni va molto oltre e permette di generare in automatico anche gli hashtag correlati alle notizie che si stanno per pubblicare.

Cosa è Jinni

Jinni è uno shortener, una piattaforma di social sharing e un hashtag generator, che offre la possibilità di condividere contenuti in modo semplice, intuitivo e veloce sui principali social network. Nella sua versione beta, ancora in fase di sviluppo, il tool offre anche la possibilità di accedere a una serie di statistiche molto rilevanti per chi vuole analizzare i propri risultati sui social media.

Jinni è un servizio avanzato di social sharing che ha preso forma nella nostra testa da diversi mesi e che si sta concretizzando grazie a una profonda attività di ricerca e al lavoro instancabile del nostro team di lavoro. Vogliamo che sia un tool utilizzabile da tutti, per questo lo abbiamo reso disponibile in modalità free”. afferma Roberto Negro CEO / Founder. “Ora siamo alla ricerca di sviluppatori da inserire nell’organico e invitiamo chiunque voglia collaborare con noi a scrivere a cv@jinni.social”.

Un’idea italiana

In Italia vince ancora chi ha il coraggio di innovare. Lo conferma il progetto di un team di giovani italiani che, partendo da un’idea, ha sviluppato un business che è già internazionale. La storia è tutta Made in Italy e inizia a Milano dall’esigenza personale di aggiungere funzionalità agli applicativi già esistenti che consentono di condividere contenuti sui principali social media.

Negli anni in cui la maggior parte delle persone utilizza i social network come Facebook e Twitter per informarsi e condividere contenuti, molti sono stati i tool sviluppati per agevolare la consultazione e la pubblicazione di notizie. Anche in ottica di business i social media sono oggi il terreno fertile per tutte le imprese che vogliono far conoscere i propri prodotti e servizi anche all’estero, abbattendo le distanze grazie alla rete.

E da queste premesse nasce, appunto, Jinni. Infatti, i dati rivelano che, pur essendo disponibile solo da alcune settimane, la piattaforma è già utilizzata in tutto il mondo. Il tutto è stato reso possibile grazie alle condivisioni sul web. Persino dagli USA sono arrivati i primi riconoscimenti per questo che viene definito un “social media intelligence tool”.

 

Lo sviluppo di Jinni non riguarda solo le funzionalità, ma l’intera idea imprenditoriale.
I creatori della piattaforma stanno infatti implementando anche il team di lavoro, perché per arrivare alla sua versione ottimale sono necessari ancora tempo e risorse. Evoluzione e rivoluzione dunque, per quello che è un servizio italiano destinato a lasciare un segno nel panorama del web.