BeethovenDoodle di Google dedicato oggi a Ludwig van Beethoven per rendere omaggio al 245° anniversario dalla sua nascita. Il 17 dicembre del 1770, infatti, nacque uno dei più grandi compositori e pianisti della storia.

Un doodle davvero molto bello ed interattivo. Per gli amanti della musica, per chi l’ascolta e per chi la fa, e per quanti vogliono cimentarsi in un omaggio animato che consiste nel ricomporre i frammenti di sinfonie aiutando il celebre compositore alla sua meta finale: la perfezione musicale con la sua orchestra.

Doodle per Beethoven

Il musicista, nato a Bonn 245 anni fa, fu personalità davvero molto complessa. Per questo motivo, il doodle di Big G celebra anche gli aspetti “dell’uomo” oltre che dell’artista. L’omaggio animato, dunque, sfida l’utente a riunire le sue sinfonie più note, dall’Eroica a Per Elisa, da Al chiaro di Luna a Inno alla gioia, che proprio alla fine della vita fu il suo maggior successo, e che fanno da maestoso sfondo musicale agli aspetti personali che caratterizzarono Beethoven in vita: l’irascibilità, la sordità, e il romanticismo.

Leggi anche:  Google Pixel: abilitare Visual Core su Android 8.1, ecco come

Furono forse queste le peculiarità che fecero del grande compositore un genio, tanto che il suo maestro Haydin, nel descriverlo, si espresse in questo modo: “uomo con molte teste, molti cuori, molte anime“. Ed è probabilmente questo l’intento con il quale gli ideatori del doodle hanno voluto regalare agli utenti. Non solo un viaggio musicale attraverso le sue opere, ma un obiettivo educativo ed istrutivo per quanti non erano a conoscenza dell’aspetto umano del musicista. Leon Hong, in collaborazione con l’artista Nate Swinehart e gli ingegneri Jonathan Shneier e Giordania Thompson (gli ideatore del doodle, appunto) hanno ripercorso dunque la produzione musicale più nota, permettendo allo stesso tempo di “giocare” in modo semplice e divertente. In pieno stile Mountain View.