jide-remix-mini

Da qualche giorno sono iniziate le spedizioni dell’attesissimo Remix Mini, il mini-PC Android prodotto dalla startup cinese Jide. Un video amatoriale su YouTube mostra in anteprima l’unboxing del nuovo prodotto che ha tra i punti di forza un prezzo incredibilmente basso (intorno ai 30 dollari) e un’interfaccia grafica inspirata ai sistemi operativi desktop, Windows in primis.


Conclusa con successo la raccolta fondi su Kickstarter, Remix Mini è pronto per essere diffuso nelle case di chi è alla ricerca di un prodotto estremamente economico che integra la funzionalità di Android e la praticità dei computer desktop.

Remix Mini è dotato di specifiche tecniche interessanti e caratterizzato da una build Android studiata specificamente per consentirne l’utilizzo con mouse e tastiera.

Esteticamente il mini-PC si presenta come un piccolo box dalla forma ovale allungata e dalle dimensioni ridotte (26 x 124 x 88 mm). Per quanto riguarda invece le specifiche hardware, Remix Mini presenta una CPU Allwinner quad-core Cortex A-53 con frequenza operativa di 1.2 GHz, compatibile 64-bit; GPU Mali 400; una RAM da 1GB o 2GB; 8GB oppure 16GB di storage interno, espandibili con microSD (max 128GB); Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 4.0; due porte USB, Ethernet LAN (no gigabit), jack stereo, ricevitore IR e monta un Android 5.0 Lollipop con interfaccia personalizzata Remix OS in versione 2.0

Remix Mini: primo video unboxing

Nel primo video unboxing viene presentata la versione da 2 GB di RAM e e 16 GB di memoria interna. Il video amatoriale mostra il contenuto della confezione e una breve schermata del primo avvio del device.