pornhub
PornHub mette a paragone gli utenti Android e iOS e le loro fantasie sessuali

Pornhub non ha sicuramente bisogno di presentazioni: uno dei maggiori siti di porno presenti sul web ha svelato i propri dati di accesso e rivelato interessanti informazioni sulle abitudini e sulle parole chiave maggiormente ricercate sul sito dagli utenti Android e iOS.

Cosa preferiscono, in media, gli utenti Android e iOS? Ce lo spiega Pornhub, che ha rilasciato per la prima volta alcune statistiche ufficiali basate sul traffico degli utenti sul sito, svelando le parole chiave maggiormente ricercate dai naviganti. Il traffico tramite dispositivi mobili è salito in maniera esponenziale negli ultimi anni, passando da un mero 12% nel 2010 fino a oltre il 60% nel 2015. Sempre più utenti utilizzano i propri smart device per navigare sui siti porno: in particolare gli utenti Android preferiscono navigare da smartphone mentre gli utenti iOS preferiscono la comodità di uno schermo più grande come quello di un tablet.

Ma la domanda che tutti vi starete chiedendo è una sola: quale utenza è la più sporcacciona? ? Il risultato potrebbe spiazzarvi perché a quanto pare gli utenti Android e quelli iOS hanno gusti diametralmente opposti. Le cinque parole più ricercate dagli utenti Android sono “lesbian”, “cartoon”, “black”, “teen” e “step mom”, laddove invece gli utenti iPhone e iPad preferiscono parole come “lesbian”, “step mom”, “teen”, “step sister” e “milf”. Se in base a queste categorie le due utenze possono sembrarvi simili nei gusti, Pornhub non si ferma qui e va ancora più in profondità rivelando che gli utenti Android preferiscono le categorie di video in cui appaiono donne formose o in stile cartone animato, mentre i fan della mela preferiscono donne mature.

Le categorie Bondage e Fetish vengono visualizzate con molta più insistenza dagli utenti Apple, i quali eseguono ricerche sul sito tramite 1 o 2 parole chiave al massimo. Gli utenti Android sono invece più esigenti, arrivando ad utilizzare fino a 3 o 4 parole per descrivere il contenuto che stanno cercando. Le differenze risiedono anche nel tempo speso su Pornhub: secondo le statistiche gli utenti Apple durano di meno, con un tempo medio di navigazione sul sito di 8 minuti e 40 secondi e 9.8 pagine visitate; gli utenti Android, d’altro canto, navigano in media 10 minuti e 6 secondi e visualizzano fino a 10.9 pagine.

Leggi anche:  Samsung W2018, il flip phone che strizza l'occhio al passato mentre guarda al futuro

E per quanto riguarda l’Italia? Pornhub svela anche le statistiche paese per paese, e nello stivale il 52% del traffico arriva da dispositivi Android, il 39% da quelli iOS e il 9% da altri tipi di dispositivi. I paesi con il più alto tasso di traffico sono il South Carolina (Android) e il Vermont (iOS). Infine non poteva mancare la statistica più importante, quella cioè sul genere sessuale e l’età dei naviganti sul sito. Lo stereotipo che vede il maschietto come più estimatore del porno rispetto alla donna trova conferma nelle statistiche di Pornhub: il 74.5% di tutti gli utenti appartengono infatti al genere maschile, con una equa distribuzione tra Android e iOS. Di questi utenti la maggior parte di essi (il 36.3%) ha dai 18 ai 24 anni, seguiti a ruota dagli utenti tra i 25 e i 34 anni di età.

Vi ritrovate nelle statistiche rilasciate da Pornhub?