google search
Tutti sanno che i modi per cercare talenti da parte di Google sono tra i più strani di tutto il mercato del lavoro, ma in pochi si aspettavano che le assunzioni potessero avvenire tramite il motore di ricerca, vediamo i dettagli!

Tutto è stato rivelato da un racconto di Max Rosett, oramai un neoassunto all’interno dello staff Google, il quale ha avuto un’esperienza molto strana dopo aver effettuato una ricerca sul celebre motore di ricerca.
Tutto è iniziato quando Max ha aperto il suo browser e ha digitato alcune parole chiave per effettuare la sua ricerca sul Python, necessario per riuscire a portare a termine la sua seconda laurea. Improvvisamente la pagina dei risultati di ricerca è sparita, ed è stata sostituita da una shell di comando, sulla quale vi era scritto “Stai parlando la nostra lingua. Sei pronto a una sfida?”, con i tre classici pulsanti per rimuovere il messaggio o per continuare con lo stesso.
Max incuriosito e pensando ad un nuovo easter-egg del celebre motore di ricerca, ha ovviamente accettato, e dopo qualche “test” sulla sua conoscenza di Python e Javascript, è stato rimandato ad una nuova scheda la quale chiedeva gentilmente all’uomo di inserire tutti i suoi dati personali, pochi giorni dopo, ha ricevuto una telefonata che invitava il giovane ad inviare il proprio Curriculum alla sede principale, e a presentarsi ovviamente al primo colloquio di lavoro, ovviamente, avrebbe dovuto superare numerose altre prove prima di potersi dichiarare ufficialmente facente parte dello staff Google.

Leggi anche:  Microsoft sfrutta l'intelligenza artificale e Reddit per migliorare Bing

Niente colloqui che andassero oltre ciò di cui Google avesse bisogno, niente interviste motivazionali, un singolo curriculum con le sole proprie attitudini e capacità, insomma, Google ha davvero rivoluzionato anche il mercato del lavoro, oltre che quello del web!