App Ubo contro gli sprechi
App Ubo contro gli sprechi

Un’app per smartphone e computer per combattere lo spreco alimentare. Ideata per imparare a fare la spesa e conservare i cibi nel modo giusto, evitando così di gettare gli alimenti. Si chiama Ubo – Una Buona Occasione ed è stata sviluppata dalle regioni Valle d’Aosta e Piemonte, con la collaborazione dell’Istituto zooprofilattico.

Come funziona Ubo.

Ubo permette agli utenti di usufruire di informazioni riguardo oltre 500 alimenti. Queste riguardano indicazioni sui tempi di conservazione degli alimenti, la loro giusta collocazione nel frigorifero, le quantità da comprare in base al numero di persone. E oltre all’origine geografica e storica che corredano le schede dei vari cibi presentati, anche una serie di ricette anti spreco.

Ed è proprio quest’ultimo lo scopo dell’utile app tutta italiana. Presentata a Torino, Ubo aiuterà quindi i cittadini a ridurre gli sprechi quotidiani in cucina. E’ infatti il consumatore la causa fondamentale di questo ormai tangibile problema. Le perdite in fatto di alimenti sono provocate dalle eccedenze delle porzioni servite, dalle quantità troppo abbondanti del cibo preparato, e acquistati, oltre alla incapacità di consumarli entro il periodo di scadenza.

app Ubo

Si tratta di regole, dunque, che ognuno di noi dovrebbe imparare a rispettare. E a conoscere. Un’applicazione pensata per le famiglie e per quanti vivono da soli e, non sempre, hanno le idee ben chiare in fatto di alimenti.

L’app è scaricabile con i sistemi operativi iOS e Android e ed è gratuita.