background-544957_640

Samsung Galaxy Tab A è uno degli ultimi tablet lanciati dall’azienda coreana. Unico nel suo genere, Tab A è il primo tablet con display in formato 4:3. Prima di scoprirne ogni caratteristica diamo un’occhiata generale all’estetica ed alla sua confezione.

La confezione è essenziale  ma molto carina, esteticamente. All’interno viene confermata l’essenzialità visto che, oltre al tablet, c’è solo la manualistica ed il caricabatterie (con cavo micro-usb utilizzabile anche per connessioni al PC).

20150703_102648

Il Galaxy Tab A è alto 242,5 mm, largo 166,8 mm e spesso solamente 7,8 mm. Il peso è di circa 450 grammi. Non male come dimensioni per un dispositivo con display da ben 9,7 pollici.

I materiali sono plastici ma abbastanza solidi, non c’è la sensazione di avere davanti un prodotto scadente al primo impatto, anzi. Il Galaxy Tab A è definito in ogni suo dettaglio. Molto piacevole è la cornice interamente in metallo che circonda il tablet per intero.

Anche le specifiche tecniche promettono bene:

  • processore quadcore Snapdragon 410 64 bit con frequenza da 1,2 GHz
  • 2 Gb di ram
  • 16 gb memoria interna espandibile fino a 128
  • display TFT risoluzione 1024×768 da 9,7″ in formato 4:3
  • batteria da 6000 MAh
  • fotocamera posteriore da 5 MPX senza flash
  • fotocamera anteriore da 2 MPX
  • connettività dati LTE
  • Wifi 802.11 a/b/g/n 2.4+5GHz
  • Bluetooth 4.1
  • GPS
Leggi anche:  Black Friday: Samsung e Huawei offrono i loro smartphone in super sconto

Il tablet mi ha dato l’impressione di poter essere gestito facilmente in mobilità grazie al suo formato 4:3 ed alle sue dimensioni tutto sommato non esagerate. Le sue caratteristiche tecniche inoltre, promettono molto bene. E’ presto tuttavia per poter esprimere un parere, appuntamento quindi alla recensione completa!