Asus
Asus collabora con Red Bull e consente ai suoi utenti di vivere la grande esperienza del motocross,

Grazie ad una collaborazione commerciale con Red Bull, Asus consente ai suoi clienti di salire su una moto da corsa e di guidarla con la realtà virtuale.

Novità per gli appassionati dei due settori del motocross e dell’elettronica. L’azienda taiwanese Asus stringe un’importante collaborazione con Red Bull e offre la sua esperienza nell’ambito della realtà virtuale in occasione di un grande evento sportivo. Sabato 13 giugno sarà il giorno del “Red Bull Ride Like Tony Virtual Reality” e una persona qualsiasi può sentirsi come se fosse in pista.

Grazie ad un sistema molto sofisticato realizzato da Asus, chiunque può salire su una moto da corsa e iniziare a guidarla. In pratica, per qualche ora ci si può sentire come Antonio Cairoli, per otto volte campione del mondo di motocross. E tutto sarà possibile in occasione della nona prova del campionato mondiale dell’MXGP sul parco novarese di Maggiora Park.

Al momento del loro arrivo, gli ospiti vengono indirizzati verso la Box Town. Si tratta di una zona adibita a sala di accoglienza e posta nel circuito. All’interno di questa particolare stanza, Asus costruirà una piattaforma virtuale con tecnologie all’ultimo grido, dotata di visori Oculus Rift e desktop PC gaming Asus Tytan G30, appartenenti alla serie della Republic Of Gamers (ROG). A questi, bisogna aggiungere anche i prodotti della Asus Strix: mouse, cuffie e tastiere che aiuteranno i piloti ad assaporare sensazioni uniche ed irripetibili.

Leggi anche:  Asus ZenFone 4 Max 5.2'', recensione di uno smartphone accattivante

Grazie ad Asus e Red Bull, un tifoso può guidare l’esemplare di Cairoli sentendosi a sua volta campione del mondo. Inoltre, si possono provare anche i moderni smartphone Asus ZenFone 2. Sono dispositivi mobili di ultimissima generazione, forniti di una memoria RAM da 4 GB e di un processore Intel Atom a 64 bit. Questi device saranno in grado di alimentare una sequenza di Google Cardboard, varie piattaforme di realtà virtuale che consentiranno un’eccitante guida basata sul 3D.

Quando due colossi come Asus e Red Bull scelgono di unire le loro forze, l’esperienza può diventare davvero esaltante. Lo conferma anche la Marketing Manager di Asus Italia, Manuela Lavezzari. “Siamo molto felici – dichiara Lavezzari – di collaborare di nuovo con Red Bull in originali ed innovative iniziative di puro intrattenimento. In questo modo, mettiamo a loro disposizione il meglio della tecnologia Asus per garantire un elevato coinvolgimento emotivo e fornire ai nostri utenti esperienze dall’impatto sicuro”.

Vuoi salire anche tu sulla moto di Tony Cairoli? Per iscriverti, visita questo sito Internet.