google-headquarters-sign

Sembra quasi che Google ci stia prendendo gusto a collezionare denunce. Questa volta è un ingegnere di 64 anni ad agire contro il gigante di Mountain View. L’uomo nel 2011 avrebbe chiesto all’azienda di lavorare per loro e, dopo essere stato contattato telefonicamente da un responsabile di Google, avrebbe ricevuto i complimenti per il suo profilo professionale che però non poteva essere considerato perché la sua età era troppo avanzata.

L’uomo, che all’epoca dei fatti era sessantenne, non ha digerito la cosa, e a distanza di 4 anni ha denunciato l’azienda per discriminazione. Robert Heath ha dichiarato al Wall Street Journal che le sue intenzioni sarebbero quelle di innescare un ricorso collettivo che coinvolga tutti i professionisti del settore ultra quarantenni privati della possibilità di lavorare perché troppo anziani per seguire l’evolvere della tecnologia.

Google si è difesa tramite un portavoce facendo sapere che presto sarà dimostrata la totale infondatezza delle accuse.

Per il gigante di Mountain View, tuttavia, non è la prima volta che qualcuno lo addita come razzista e lo denuncia. Brian Reid,  cinquantaduenne malato di diabete ed ex impiegato dell’azienda ha denunciato quest’ultima per averlo licenziato in quanto le sue idee sarebbero state “troppo vecchie per contare qualcosa”. Alla fine della diatriba giudiziaria, le parti si sono accordate in un modo che non è stato mai reso noto.

Allargando gli orizzonti al panorama delle aziende del settore, secondo il ministero del lavoro americano, l’età media della forza lavoro impiegata è di circa 43 anni (età peraltro dell’amministratore delegato di Google Larry Page).

Dando un’occhiata ai dati organizzati dal sito payscale.com tuttavia, ci si accorge che l’età media in realtà è molto più bassa e si aggira intorno ai 30-32 anni.

Schermata 2015-04-28 alle 19.11.33

Le grandi aziende che lavorano nel mondo di Internet sono solite pubblicare dati organici e ben suddivisi del loro personale e sulle assunzioni effettuate. Troviamo informazioni su razza, sesso ma…. non ci sono quelle sull’età! 🙂