netflix

Nelle ultime ore sembra sia stato raggiunto un accordo tra Telecom e Netflix per portare il nuovo colosso dello streaming nel nostro Bel Paese. L’Italia sarebbe soltanto l’ennesimo stato Europeo a poter usufruire della vasta cineteca messa a disposizione da Netflix ed a poter vedere una quantità illimitata di Serie TV (anche originali) e film pagando un abbonamento mensile fisso e ricevendo tutto in lingua originale.

La notizia suona parecchio strana dato che recenti dati ISTAT mostrano come in Italia il 45% della popolazione non ha accesso ad internet, ADSL o fibra che sia.
A quanto pare però, l’investimento ci sarà comunque anche se non conosciamo i costi. Negli USA l’abbonamento mensile ammonta a 9$ (7€) e non abbiamo idea se tale cifra verrà confermata anche in Italia, magari con il cambio 1:1.

Per chi non conoscesse Netflix: si tratta di una piattaforma online fruibile da praticamente qualsiasi dispositivo, che mette a disposizione migliaia tra serie TV (recenti) americane e film pagando un abbonamento fisso. Nel caso delle serie TV, vengono rilasciate in blocco (quelle prodotte da Netflix come Orange is the new Black ed House of Cards) ed è possibile guardarle in qualsiasi momento, anche una dopo l’altra.
Ovviamente dimenticatevi programmi doppiati, almeno in un lasso di tempo ristretto successivo alla disponibilità del contenuto, dato che tutto viene rilasciato in lingua originale con sottotitoli in italiano.
Ripeto: non conosciamo ancora le modalità di rilascio, quindi tutto ciò che riguarda l’Italia è ancora da vedere.

Il 2015 dovrebbe essere l’anno di arrivo previsto e sinceramente: non vedo l’ora.