182201-galaxygear

La tecnologia sta avanzando sempre più e tra smartphone, tablet e smartwatch, viene da chiedersi se tutta questa tecnologia non sia diventata troppa.

Ormai le aziende fanno la lotta le une contro le altre per cercare di lanciare un‘idea innovativa che stravolga la vita degli utenti e gli permetta di accaparrarsi tutto il mercato. Ed è proprio in questa ricerca senza fine di  innovazioni che stanno spuntando frutti della tecnologia come smartwatch e occhiali intelligenti, come i Google Glass. Ma tutta questa tecnlogia è davvero necessaria?

Stiamo assistendo ad uno sfruttamento commerciale della tecnologia che finisce per far arrivare sul mercato dei gadget che, più che utili, sono ” di moda“. In questo ambito rientrano anche gli smartphone top di gamma del momento, arricchiti di un numero sempre maggiore di funzioni e caratteristiche che, in realtà, non servono a nessuno. Essi permettono però alle aziende di lanciare nuovi prodotti, catturare l’attenzione dei consumatori e, cosa molto profittevole per loro, alzare il prezzo.

Il problema purtroppo è che la maggior parte degli utenti si fanno conquistare fin troppo facilmente dal marketing e dalle mode, finendo per indebitarsi per avere qualcosa di cui non hanno nemmeno bisogno e che finiscono per cambiare o, peggio ancora, riporre nel cassetto dopo poco tempo. La maggior parte delle persone finisce per usarne solo le funzioni base, cosa che sarebbe perfettamente fattibile anche senza un device di ultimissima generazione.

Leggi anche:  Tre Italia-iPhone 8 Plus: ecco l'offerta migliore per poter acquistare il nuovo melafonino

Dall’altra parte, invece, ci sono quelli che acquistano un dispositivo sapendo bene cosa andranno ad avere tra le mani e lo comprano proprio perchè non vogliono rischiare di restare indietro con la tecnologia, anzi vogliono anticipare tutti gli altri, e finiscono per dedicare la propria vita a quello, perdendosi in qualcosa che nemmeno esiste. Perchè tra smartphone, occhiali a realtà aumentata, smartwatch, ecc. è fin troppo facile perdere la cognizione del mondo reale e finire per prestare attenzione a quello che è solo virtuale (infatti avevamo già illustrato come sarebbe il mondo senza Whatsapp). Ed è proprio a questo punto che viene da chiedersi: ma tutta questa tecnologia non sarà forse troppa?