IMG_2231

In moltissime occasioni, sicuramente, vi sarà capitato di dover collegare il vostro smartphone al computer tramite la porta micro-USB per trasferire immagini o altro e liberare memoria sul dispositivo. Se appartenete alla schiera di utenti cui la memoria interna non è sufficiente (anche se sfruttate una microSD), allora potrebbe tornarvi l’utilissima PK K’2, la piú piccola pen drive all-in-one per smartphone e PC. In esclusiva italiana, noi di TecnoAndroid abbiamo avuto la fortuna di provarla e testarla per raccontarvi come utilizzarla.

PK, nota azienda francese, è da sempre produttrice di ottimi supporti di memorizzazione. Non molto tempo fa ha realizzato un prodotto “diverso” dal solito, una piccola pen drive all-in-one che potesse offrire all’utente di trasferire file (documenti, musica e video) direttamente dal PC allo smartphone/tablet, senza collegarli l’un l’altro.

IMG_2235

Il suo nome è K’2 e, dobbiamo ammetterlo, è davvero un “capolavoro” di design e di funzionalità. Da un punto di vista puramente estetico non presenta particolari differenza da una normale pen drive (chiavetta USB), forma rettangolare squadrata; tuttavia, se osservate attentamente le immagini, noterete che presenta due differenti “prese”: microUSB (per il collegamento allo smartphone/tablet) e USB (per il collegamento al PC). Fino ad ora niente di nuovo, in effetti sul mercato sono già presenti accessori di questo tipo. La novità di PK sta proprio nel permettere l’inserimento, esattamente nella presa USB, di una microSDHC (in dotazione nella confezione originale da 16GB o 32GB), che vi permetterà di salvare i file dal computer, collegandola proprio tramite la presa USB, sulla piccola memoria.

Leggi anche:  Pen Drive protetta da scrittura: ecco come risolvere l'errore

Successivamente, staccandola dal laptop, e collegandola al dispositivo Android, potrete utilizzarla come memoria esterna utile per riprodurre in streaming brani musicali, video, documenti testuali e altro ancora.

IMG_2244

Il procedimento descritto, in effetti, può anche essere percorso alla rovescia; in altre parole, sarebbe possibile collegare la K’2 (sempre con inserita la microSD) tramite la presa micro-USB al dispositivo mobile, copiarvi tutti i file necessari, e, successivamente, collegarla al PC per completare il trasferimento.

E’ importante sottolineare che tramite la K’2 non sarà possibile collegare direttamente il computer allo smartphone/tablet, ma sarà solamente possibile salvare i dati sulla microSDHC per poi trasferirli all’altro terminale.

All’interno della confezione originale è presenta la pendrive all-in-one (con relativi tappi di protezione e “cordino” per trasportarla) e, naturalmente, la microSDHC da 16 GB per la memorizzazione dei dati. L’accessorio dovrebbe essere compatibile con, praticamente, tutti gli smartphone e tablet attualmente in commercio; tuttavia, per evitare di acquistarla inutilmente, controllate direttamente a questa pagina la compatibilità.

Il prezzo di vendita è di “soli” 32 euro (se considerate che è inclusa la microSDHC) a questo indirizzo, con spedizione anche verso l’Italia. Sicuramente un utilissimo accessorio che la maggior parte di noi vorrebbe avere. Per maggiori informazioni collegatevi ala pagina ufficiale.