Samsung

Al Mobile World Congress, Samsung ha presentato la prossima versione del suo client di sicurezza aziendale, Samsung Knox 2.0. L’utilità sarà disponibile per tutti i dispositivi Samsung che eseguono Android 4.4 KitKat, ma viene fornito con una serie di caratteristiche che sono disponibili solo sul Galaxy S5.

Samsung Knox 2.0 approfitta dello scanner di impronte digitali presente sul Galaxy S5 per creare un sistema di autenticazione biometrica a due fattori che consente agli utenti di eseguire la scansione delle loro impronte digitali e poi inserire il proprio codice di sblocco per sbloccare il loro dispositivo. Inoltre, l’utility consente agli utenti di creare due contenitori sicuri distinti su ogni dispositivo, che dà loro la possibilità di separare i file di lavoro dai dati personali. Knox 2.0 viene fornito con uno scanner in tempo reale che controlla il kernel di Linux per eventuali infezioni malware.

Samsung ha anche lanciato Knox Marketplace, da cui le imprese possono scoprire e installare servizi Knox e altre offerte SaaS. L’iniziativa Enterprise Mobility Management si rivolge a piccole e medie aziende. L’utility offre una console di amministrazione basata su cloud che offre agli amministratori IT la possibilità di monitorare i dispositivi mobili aziendali, le identità degli utenti e impostare i privilegi di accesso degli utenti in base alle esigenze. Knox 2.0 viene pre-installato sul Galaxy S5, e può essere scaricato su altri dispositivi con sistema operativo Android 4.4 KitKat. Samsung afferma che ci sono più di 1 milione di utenti Knox, e che il numero non potrà che aumentare una volta che il Galaxy S5 sarà presente sul mercato.

Via