hp-lawsuit-635

Fin dalla sua presentazione Windows 8 è stato recepito in modo molto freddo dagli utenti che tra la scomparsa del tasto start e la nuova UI a mattonelle, croce e delizia del nuovo sistema operativo e quindi il mondo tecnologico si è letteralmente spaccato dividendosi tra gli affezionati a Windows 7 e i più innovativi che hanno accolto Windows 8 se pur molto in minoranza rispetto  ai primi

Naturalmente con l’uscita del nuovo OS tutti i produttori hanno iniziato a rilasciare i propri PC con la nuova soluzione software abbandonando pian piano Windows 7 come in modo naturale è giusto che sia. HP però accogliendo le richieste degli utenti affezionati al vecchio sistema operativo ha da qualche giorno iniziato una campagna di promozione via mail incentrandosi su un chiaro messaggio; Windows 7 è tornato!

HP infatti ha reinserito come scelta principale nella configurazione del proprio PC Windows 7 lasciando Windows 8 solo come scelta secondaria e opzionale per chi la richiedesse.

Di certo un brutto colpo per Microsoft che si vede così denigrato il suo caro e nuovo sistema operativo che se pur migliorato con la versione 8.1 ancora non è riuscito a raccogliere i consensi che invece ha riscosso Windows 7 o Windows xp a suo tempo.

via