kitkat

Kitkat è oggetto dei nostri articoli da quando è stato messo in vendita il Nexus 5 sul Play Store, in realtà lo era anche prima ma in modo più blando e non con le notizie certe fornite direttamente da Google.

Una dei rumors maggiormente sotto la luce dei riflettori e che dal momento del lancio è passato in secondo piano è la possibilità che Android 4.4 KitKat possa essere montato anche su dispositivi con 512 MB di RAM.

Dal 31 di ottobre questo non è più un rumors ma una certezza e la notizia è stata data direttamente da Sundar Pichai sulla pagina ufficiale Android di Google+ presentando l’arrivo del sistema operativo e del Nexus 5.

Queste le parole del vice presidente senior di Google:

“…davvero eccitato che Kitkat funziona su dispositivi con 512 MB, in modo che anche tutti gli smartphone entry level possono ottenere l’accesso alla versione più recente. Questo ci aiuterà davvero a portare Android sul prossimo miliardo di utenti…”

Parole che più chiare non possono essere, KitKat può essere montato sui dispositivi entry level, ma attenzione questo non vuol dire che le case costruttrici porteranno Android 4.4 su tutti i dispositivi della loro lineup o almeno non su tutti, ad esempio non credo che Samsung aggiorni dispositivi come il Galaxy Advance che potrebbero ricevere questo aggiornamento sia dal punto di vista dell’hardware necessario sia dal punto di vista del supporto, i 18 mesi scadono a dicembre. Sappiamo bene come Samsung tenda ad aggiornare in tempi giurassici i suoi dispositivi, forse anche proprio per far passare più tempo e portare meno aggiornamenti sui dispositivi che in questo modo hanno vita più breve.

Ritornando a Google, invece, con questo aggiornamento e con i prossimi punta a ridurre la frammentazione che spesso è oggetto di critica nei confronti dell’azienda californiana. Dobbiamo vedere come ne usciranno Google e i suoi partner, Samsung in testa, da questa contrapposizione di idee.

C’è anche da dire che Google realizza un sistema operativo per entry level però non aggiorna il Galaxy Nexus perché sono passati i fatidici 18 mesi di supporto.

Come sempre chiediamo la vostra opinione sull’argomento, fa bene Google a supportare solo per 18 mesi o dovrebbe aggiornare i suoi dispositivi a vita?