3androidlost

Sempre più spesso ormai i nostri smartphone o tablet diventano dei “contenitori” pieni zeppi di informazioni, fotografie, video, note personali e promemoria di ogni sorta. Il nostro mondo praticamente, racchiuso e custodito in pochi centimetri.

 Android Lost è una semplice ma molto efficace applicazione che ti permette di ritrovare il tuo dispositivo o di cancellare da esso i tuoi dati sensibili evitando che arrivino in mani sbagliate.

La sua interfaccia web è molto intuitiva e non c’è bisogno di perdersi nelle impostazioni per configurare ed utilizzare al meglio tutte le funzionalità offerte.

Per iniziare ad usarla, bisogna prima di tutto scaricare l’applicazione dal play store e registrarla. Ti ricordiamo che, in caso volessi, puoi attivare al possibilità di eseguire un Wipe Data a distanza autorizzandola preventivamente sul dispositivo (tramite l’opzione Request Admninistrator Rights). Una volta eseguita la registrazione, l’applicazione apparirà come se fosse una nota personale ma la sua icona può facilmente essere nascosta tramite l’interfaccia web.

Android-Lost-app

Dopo aver impostato il terminale, si può finalmente interagire con il sito androidlost.com grazie al quale sarà possibile controllare a distanza il nostro dispositivo sfruttando a pieno le mille opzioni offerte. Una volta aperta la pagina, in alto a destra potremo eseguire il log-in (cliccando su “sign-in”) inserendo i dati dell’ account Google utilizzato sul terminale da gestire. Questo permetterà al sito di avere l’autorizzazione a controllare a distanza il cellulare (o il tablet).

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8 e S8 Plus: la ricarica wireless non funziona

Le funzionalità offerte sono davvero tante, dalle funzioni più semplici come l’emissione di suoni e la rilevazione della posizione GPS sino alla attivazione/disattivazione di Wifi, GPS e suoneria. Inoltre è possibile inviare dei messaggi che compaiono direttamente sul display o utilizzare entrambe le fotocamere ed i microfoni per scattare foto o eseguire brevi registrazioni audio da analizzare per capire dove si trovi il dispositivo. Inoltre, se la funzionalità è attiva, è possibile cancellare (tramite il wipe data) tutte le informazioni presenti nella memoria interna e sulla SD.Android-Lost-location

Per chi volesse ottenere ancora di più da un’applicazione già così performante, in fine, è possibile attivare una versione premium che consente addirittura di controllare il contenuto del cellulare, attivare delle applicazioni o riavviarlo.

Un’applicazione davvero indispensabile a mio avviso, considerando ormai il valore (non solo materiale) dei nostri dispositivi portatili.

[app]com.androidlost[/app]