Ferrari, Purosangue, SUV, V12

Il 13 settembre sarà un giorno speciale per Ferrari. Il Cavallino Rampante presenterà al mondo Purosangue, il primo SUV dell’azienda. Si tratta di una scelta molto forte che permette al brand di entrare in un settore del tutto inedito fino ad ora.

I più tradizionalisti potranno storcere il naso all’idea di una vettura di Maranello a ruote alte. Tuttavia, a giudicare dalle prime indiscrezioni, sembra che Purosangue sarà all’altezza del proprio nome e potrebbe sorprendere anche i più scettici.

Come anticipato su Twitter, Ferrari ha voluto dare un primo assaggio di quello che sarà il rombo della nuova vettura. A giudicare da queste breve clip, le prospettive sembrano molto interessanti.

 

Ferrari vuole alzare l’hyper per il nuovo SUV Purosangue e per questo ha svelato quale sarà il rombo del motore V12 aspirato

Stando alle indiscrezioni, a spingere Purosangue troveremo un motore a combusione interna che rappresenta appieno la storia di Ferrari. Il SUV potrà contare su un V12 aspirato 6,5 centimetri cubici in grado di erogare circa 820 CV. Al fine di rispettare la tradizione motoristica, il motore non avrà alcun tipo di elettrificazione.

Ci aspettiamo la presenza di un cambio a doppia frizione dotato di 8 rapporti per gestire al meglio tutta questa potenza. Non mancherà la trazione integrale per poter pennellare le curve e rispettare la guidabilità classica delle vetture del Cavallino Rampante.

Per scoprire tutti gli altri dettagli di questa vetture rivoluzionaria per il brand, non resta che attendere il 13 settembre. Ricordate però che la lista d’attesa per acquistarlo è già piuttosto lunga e tutti i modelli prodotti nel 2022 sono già sold-out.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger