incentivi auto 2022

I nuovi incentivi auto 2022 sono arrivati ​​dopo una lunga attesa. La struttura non è troppo diversa da quella del passato. Facciamo un breve riassunto:

  • Auto 0-20 g/km di CO2 (fino a 35.000 euro + IVA): 3.000 euro senza rottamazione – 5.000 euro con rottamazione (220 milioni di euro nel 2022)
  • Auto 21-60 g/km di CO2 (fino a 45.000 euro + IVA): 2.000 euro senza rottamazione – 4.000 euro con rottamazione (225 milioni di euro nel 2022)
  • Auto 61-135 g/km di CO2 (fino a 35.000 euro + IVA): 2.000 euro con rottamazione (170 milioni di euro nel 2022)

Rispetto al passato, è cambiato soprattutto il limite di prezzo delle auto incentivabili oltre al livello del contributo. Dopo aver visto l’elenco dei modelli elettrici acquistabili con i nuovi incentivi, ecco le vetture ibride Plugin compatibili con il nuovo Ecobonus 2022.

Quali sono allora i modelli Plug-in Hybrid compatibili con gli incentivi auto 2022?

AUDI

In Audi rientrano nel limite di spesa i modelli plug-in Audi A3 Sportback TFSI e (da 41.450 euro), Audi Q3 TFSI e (da 49.400 euro) e Audi Q3 Sportback TFSI e (da 52.400 euro). Attenzione, come di consueto, al configuratore. Non tutte le versioni possono rientrare nel limite di spesa fissato dagli incentivi statali. Prestare attenzione anche agli accessori che possono aumentare notevolmente il costo delle auto.

BMW

In BMW abbiamo diversi modelli PHEV compatibili in termini di prezzo con la soglia di spesa prevista dai nuovi incentivi 2022.

Listino alla mano, troviamo BMW 225xe Active Tourer (da 39.600 euro), BMW 320e (da 51.340 euro), BMW 320e Touring (da 52.300 euro), BMW X1 xDrive 25e (da 49.750 euro) e BMW X2 xDrive 25e (da 50.800 euro).

CITROEN

Da Citroen troviamo i seguenti modelli compatibili con l’Ecobonus 2022: Citroen C5 X Hybrid 225 (da 45.250 euro) e Citroen C5 Aircross Plug-In Hybrid 225 (da 42.100 euro). Visti i listini delle varie versioni, non ci sono grossi problemi nel rientrare sempre nella soglia massima di spesa.

CUPRA

Passiamo a Cupra.

La Leon 1.4 E-HYBRID rientra negli incentivi a partire da 39.150 euro. Contributi anche per la Cupra Leon 1.4 E-HYBRID Sportstourer che parte da 39.950 euro. Infine, puoi avere l’Ecobonus anche con la Cupra Formentor 1.4 E-HYBRID il cui listino parte da 40.000 euro.

DS

Con DS, abbiamo la 4 E-Tense 225 che parte da 41.150 euro ed è quindi compatibile con gli incentivi. Compatibile anche con DS 7 CROSSBACK E-Tense (da 50.100 euro).

Per questo secondo modello prestare attenzione alla ferramenta e agli accessori per non superare la soglia di spesa massima.

HYUNDAI

Passando a Hyundai, abbiamo incentivi Hyundai IONIQ Plug-in Hybrid (da 37.900 euro) e Hyundai Tucson Hybrid (da 45.400 euro). Non dovrebbero esserci grossi problemi con il limite di spesa, nemmeno aggiungendo alcuni accessori.

JEEP

I modelli PHEV idonei di Jeep sono la Compass 4xe 1.3 T4 PHEV (da 45.850 euro) e Jeep Renegade 4xe 1.3 T4 PHEV (da 39.500 euro).

KIA

Diversi sono invece i modelli KIA che rientrano negli incentivi PHEV a partire dalla Ceed SW PHEV 1.6 GDI (da 35.500 euro).

Poi abbiamo la KIA Niro PHEV 1.6 PHEV GDI (da 36.250 euro), la KIA Sorento Hybrid 1.6 T-GDI PHEV (da 53.950 euro), la KIA Sportage 1.6 TGDI PHEV (da 43.950 euro) e la KIA XCeed PHEV 1.6 GDi ( da 36.250 euro).

MAZDA

Mazda offre un solo modello Plug-in ed è quello nuovo Mazda il CX-60 PHEV a partire da 49.950 euro.

MERCEDES

In Mercedes abbiamo diversi modelli Plug-in compatibili con gli incentivi. Attenzione, però, sempre al limite della spesa. Si parte da Mercedes A 250 e Automatic Plug-in hybrid da 46.057 euro.

Poi abbiamo la Mercedes B 250 e Plug-in Hybrid Automatica da 43.879 euro, la  CLA e Automatic Plug-in Shooting Brake da 50.626 euro, la CLA Automatic Plug-in hybrid da 49.842 euro e la GLA 250 e Plug-in in ibrido automatico da 52.552 euro.

MG

Da MG abbiamo, invece, l’MG EHS 1.5 T Plug-in Hybrid a partire da 36.290 euro. Nessun problema con il limite di spesa.

MINI

Alla MINI abbiamo solo la Countryman Plug-In Hybrid Cooper SE a partire da 46.600 euro. Prestare attenzione solo ai prezzi delle diverse versioni disponibili.

MITSUBISHI

Mitsubishi invece ci prova con la Eclipse Cross PHEV 2.4 PHEV da 46.900 euro e la Outlander PHEV 2.4 da 45.200 euro.

OPEL

Venendo a Opel, abbiamo modelli compatibili con l’Astra 1.6 180 HP Hybrid da 35.700 euroOpel Astra Sports Tourer 1.6 180 HP Hybrid da 36.700 euro, Opel Grandland 1.6 PHEV FWD da 44.800 euro, Opel Grandland 1.6 PHEV AWD da 50.800 euro, Opel Grandland x 1.6 Hybrid Plug-in FWD da 43.250 euro e Opel Grandland X 1.6 Hybrid Plug-in AWD da 49.600 euro.

PEUGEOT

Ci sono molti modelli che possono essere incentivati.

Peugeot 308 Hybrid 180 e-EAT8 da 37.400 euro, o la Peugeot 308 Hybrid 225 e-EAT8 da 42.100 euro, la 308 Hybrid 180 e-EAT8 SW da 38.400 euro, 308 Hybrid 225 e-EAT8 SW da 43.100 euro.

Per i Suv invece abbiamo la 3008 Hybrid 225 e- EAT8 da 45.600 euro, 3008 Hybrid 300 e-EAT8 da 52.500 euro, 508 Hybrid 225 da 50.450 euro e la 508 Hybrid 225 SW da 51.450 euro.

RENAULT

Alla Renault abbiamo la Captur E-Tech plug-in hybrid da 34.000 euro, la Megane E-Tech plug-in hybrid da 36.350 euro e la Megane Sporter E-Tech plug-in hybrid da 37.350 euro.

SKODA

Diversi modelli Skoda compatibili con gli incentivi. Troviamo l’Octavia 1.4 TSI Plug-in Hybrid da 39.450 euro, l’Octavia Wagon 1.4 TSI Plug-in Hybrid da 40.500 euro, la Superb 1.4 TSI Plug-in Hybrid da 47.130 euro e la Superb Wagon 1.4 TSI Plug-in Hybrid da 48.230 euro.

TOYOTA

In Toyota abbiamo solo la RAV4 Plug-in 2.5 PHEV da 52.500 euro e la Prius Plug-In Hybrid da 43.700 euro.

VOLKSWAGEN

Volkswagen invece ci prova con la Golf 1.4 GTE DSG Plug-in Hybrid da 45.200 euro, la Golf TSI eHYBRID da 39.950 euro, il Multivan 1.4 TSI eHYBRID da 53.850 euro e la Tiguan 1.4 TSI eHYBRID da 43.900 euro.

VOLVO

Infine con Volvo abbiamo la XC40 Recharge T4 Plug-in Hybrid da 50.250 euro e la XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid da 52.800 €.

FONTEnews.italy-24.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it