Netflix

Netflix regala un Natale ricco di grandi contenuti e di esclusive per tutti i suoi clienti. La tv streaming ha messo a punto un’offerta per tutti i gusti, dagli ultimi episodi de La casa di carta sino al film E’ stata la mano di Dio a firma Paolo Sorrentino ed alla nuova serie tv che vede come protagonisti Ficarra e Picone.

L’impegno di Netflix nell’assicurare a tutti i suoi utenti i contenuti più attesi si sposa con una rinnovata sfida commerciale contro la pratica degli account condivisi.

 

Netflix, la battaglia di Natale contro i profili condivisi

Già da tempo Netflix ha deciso di serrare le fila sotto questo punto di vista. Molti utenti, a tal proposito, stanno avendo problemi nelle loro fasi di login. Questo messaggio d’errore è divenuto oramai molto diffuso: “Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Attraverso questo messaggio, Netflix chiede ai suoi utenti un doppio codice per l’accesso alla piattaforma. Al tempo stesso, il servizio si assicura anche un certo limite alle operazioni di login.

Le attuali norme commerciali sono molto rigide in tal senso e per nessuna occasione consentono la condivisione del profilo con parenti, amici o anche sconosciuti. Gli utenti possono sì dividere il loro account, ma soltanto con continenti del proprio nucleo domestico. Per le settimane a venire, Netflix sta preparando anche delle sanzioni per i trasgressori: non è escluso il ban definitivo dal servizio.