Durante la conferenza tenuta da Mark Zuckerberg per il lancio di Meta, rebranding aziendale di Facebook Inc., il CEO ha annunciato anche il debutto di GTA: San Andreas in versione VR. Il titolo sarà disponibile sui visori Oculus Quest e sul device ancora in sviluppo chiamato Project Cambria.

Si tratta di un progetto che va avanti da molti anni, come confermato dallo stesso Zuckerberg ma dal grande impatto. Infatti, i giocatori potranno tornare tra le strade di San Andreas e rivivere l’avventura di CJ da una prospettiva del tutto nuova.

Purtroppo non sono state fornite molte indicazioni in merito. Al momento non si conosce una possibile data di lancio ma, considerando l’importanza dell’annuncio, possiamo immaginare che il debutto potrebbe avvenire nel corso dei prossimi mesi.

Su Oculus Quest 2 arriverà la versione VR di GTA: San Andreas

Possiamo immaginare che la versione VR possa ricalcare quanto fatto con Resident Evil 4, offrendo la possibilità di immergersi completamente nel mondo di gioco. La sfida maggiore rispetto al titolo Capcom è che GTA: San Andreas è un titolo open-world, quindi come meccaniche di gioco totalmente diverse.

In ogni caso, oltre al titolo Rockstar Games sono in arrivo anche tante altre novità per Oculus Quest 2. Durante l’evento Facebook Connect, Mark Zuckerberg ha citato anche novità per Blade & Sorcery: Nomad VR e aggiornamenti per Beat Saber e Population One.

Ricordiamo che Rockstar Games ha annunciato anche Grand Theft Auto: The Trilogy – The Definitive Edition che include le versioni rimasterizzate di GTA 3, GTA: Vice City e GTA: San Andreas. Il debutto su console è PC è fissato per il prossimo 11 novembre.