blank

L’America, nel dettaglio parte delle isole caraibiche, stanno per tirare i conti con un uragano di classe 4, stiamo parlando di Sam, una tempesta che si è formata lo scorso 22 Settembre tra l’America del Sud e l’Africa e che, spostandosi appunto verso il nuovo continente, si è evoluta a uragano di classe 4 con venti a 252Km/h.

Si tratta di un evento comune nella stagione degli uragani che ricordiamo andare dal 22 Maggio al 30 Novembre, spaventoso per coloro che si trovano ad affrontarlo a terra ma affascinante per chi invece lo vede dall’alto, come ci ha dimostrato qualche giorno fa la ISS.

E se foste curiosi di vedere invece com’è dall’interno ? Ebbene è possibile, gli scatti arrivano direttamente da un drone oceanico che ha immortalato la furia distruttiva dell’uragano dall’interno, si tratta del Saildrone Explorer SD 1045 che, per conto della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA), si è addentrato nel cuore del gigantesco uragano Sam.

 

Il video della potenza distruttiva

Il ciclone si appresta ad attraversare l’isola caraibica di Porto Rico e poi si dirigerà verso le bermuda, per fortuna secondo le previsioni i danni non dovrebbero essere troppo ingenti, si parla infatti solo di grosse mareggiate ma nulla di più, con le vite umane che non dovrebbero essere in pericolo, elemento di primaria importanza.

Si tratta di immagini uniche che ha detta dell’Istituto proprietario del drone, sono state raccolte per sfizio, solo che l’impatto ottenuto a quanto pare va ben oltre le aspettative, dal momento che mostrano la potenza del mare mosso dall’uragano.