apple-rivoluzione-aggiornamento-privacy

A breve Apple inizierà a rilasciare un nuovo aggiornamento per iOS, ma anche per gli altri sistemi operativi degli altri dispositivi. Questi update, nonostante non siano un cambio netto di versione, porteranno un cambiamento importantissimo per tutti gli utenti. Si tratta dell’AppTrackingTransparency o più semplicemente detto ATT.

Questo aggiornamento di Apple ha allarmato particolarmente diverse compagnie, come Google e Facebook. Il motivo è perché da più controllo nelle mani degli utenti per quanto riguarda le pubblicità. Verosimilmente la maggior parte degli utenti non accetteranno di condividere i propri dati rendendo meno mirati e quindi meno efficaci gli annunci. Un mancato guadagno per questi colossi.

 

Apple: la rivoluzione sulla privacy

L’annuncio di Apple mirato agli sviluppatori di applicazioni: “Assicurarsi che le vostre applicazioni siano pronte per iOS 14.5, iPadOS 14.5 e tvOS 14.5. Con l’imminente rilascio pubblico, tutte le app devono utilizzare il framework AppTrackingTransparency per richiedere il permesso dell’utente di tracciarli o di accedere all’identificatore pubblicitario del loro dispositivo. A meno che non riceviate il permesso dell’utente di abilitare il tracciamento, il valore dell’identificatore pubblicitario del dispositivo sarà tutto a zero e non potrete tracciarlo.”

Ovviamente questo non interesserà soltanto i colossi, ma anche i piccoli sviluppatori i quali dovranno spiegare bene a cosa servono i propri dati. Servirà convincere gli utenti dell’uso sicuro dei propri dati. In sostanza però, i guadagni intorno alle applicazioni sugli ecosistemi Apple saranno molto più bassi e questo potrebbe di fatto rivoluzionare tutto il settore. Sicuramente nei prossimi mesi succederà di tutto in merito. Non resta che aspettare e vedere.