cashback partito il rimborso per 15 mila italiani

Con la nuova manovra del Cashback di Stato, numerosi cittadini italiani si sono registrati presso l’applicazione IO e presso tutti gli altri servizi aderenti per poter ottenere il rimborso pari al 10% sui pagamenti elettronici effettuati. Secondo gli ultimi dati emersi, questa manovra sta già cominciando a dare i suoi frutti, dato che ben 15 mila italiani hanno già maturato il diritto a questo rimborso.

 

15 mila italiani hanno già maturato il diritto al rimborso del Cashback

L’iniziativa del Cashback sta cominciando ad ottenere i primi risultati nonostante un inizio piuttosto turbolento a causa di alcuni problemi iniziali con la registrazione sull’app IO. Secondo i dati riportati da fonti interne de La Stampa, infatti, ben 15 mila cittadini italiani hanno maturato il diritto al rimborso di questa iniziativa. Come spiegato dalle fonti, infatti, “Nel pomeriggio della quinta giornata dalla partenza del Cashback, già compaiono i primi cittadini che hanno maturato il diritto all’Extra Cashback di Natale: sono infatti 15mila i partecipanti che hanno già raggiunto la soglia minima delle 10 transazioni necessarie per ottenere il rimborso del 10% sugli acquisti effettuati con carte e app di pagamento entro il 31 dicembre 2020”.

Oltre a questo, sul sito web sono state inoltre riportate alcune statistiche generali di questa manovra. Come  quanto dichiarato, “Il totale degli iscritti al programma ha superato i 4 milioni e sono oltre 1,6 milioni le transazioni già contabilizzate e acquisite dal sistema per un totale di rimborso accumulato pari a oltre 6,4 milioni di euro “. Si tratta quindi di dati sicuramente positivi per la manovra del Cashback e le adesioni a questa iniziativa molto probabilmente tenderanno a salire ulteriormente nel corso delle prossime settimane.

FONTElastampa.it