Cashback di Stato rimborso app IO

In concomitanza con le feste natalizie, il Governo Italiano ha da poco varato una nuova manovra volta ad incentivare gli acquisti tramite carta di credito o bancomat in modo e soprattutto in modo da ridurre i pagamenti in contanti e l’evasione fiscale. Stiamo parlando del Cashback di Stato, con il quale tutti i cittadini italiani potranno avere un rimborso pari a 150 euro sugli acquisti effettuati con pagamenti elettronici.

 

Rimborsi pari a 150 euro con il Cashback di Stato

A partire da domani 8 dicembre 2020 sarà attiva la nuova manovra del Governo Italiano volta a contrastare l’utilizzo del contante e a incentivare gli acquisti tramite pagamenti elettronici. Con il Cashback di Stato, infatti, i cittadini italiani potranno ricevere un rimborso spese pari al 10% e fino ad un massimo di 150 euro sugli acquisti effettuati tramite pagamento elettronico con carta di credito o bancomat.

Per poter però ottenere questo rimborso, i cittadini italiani interessati dovranno innanzitutto scaricare sul proprio smartphone l’applicazione IO ed accedere ad essa. Per farlo, è richiesto possedere l’identità digitale SPID oppure la carta d’identità elettronica (in quest’ultimo caso sarà necessario il suo codice PIN). Una volta effettuato l’accesso a questa app, sarà poi possibile recarsi presso la sezione cashback per poter usufruire del rimborso.

Qualora non si possa utilizzare l’app IO, si stanno comunque attivando tante altre applicazioni compatibili. Tra queste, una delle più conosciute è Satispay. Con questa app sarà però possibile ottenere il rimborso effettuando almeno 10 transizioni. Tra le altre app e servizi con i quali si potrà ottenere il cashback vi sono anche Google Pay, Apple Pay e Samsung Pay. Stando a quanto è emerso, però, in questo caso il servizio sarà disponibile a partire da gennaio 2021.