blank

WhatsApp ha un vantaggio rispetto a quasi tutti gli altri canali di comunicazione che possiamo immaginare.

Un modo semplice ed efficace per consentire la vendita diretta o il servizio supporto clienti

Ebbene, tutte quelle funzioni che, fino ad ora, erano disponibili solo in versione beta, sembra che sia arrivato il momento di fare il salto alle versioni finali sia di IOS che di Android. È stato annunciato da WhatsApp.

Indubbiamente, la pandemia globale in cui ci troviamo ha accelerato la necessità per molte aziende di digitalizzare il prima possibile e WhatsApp ha risposto a quella chiamata pubblicando notizie in tutto ciò che ha a che fare il rapporto con il cliente. Dall’applicazione si annunciano miglioramenti che gradualmente arriveranno nei prossimi mesi e riguardano la possibilità di fare acquisti tramite una semplice chat che i potenziali clienti avviano con il venditore.

Lì, gli utenti potranno vedere tutto ciò che viene offerto e chiudere le transazioni pagando sulla piattaforma stessa.
Tutto questo supporto tecnologico può essere fornito dai cosiddetti servizi di hosting Facebook, che permetteranno ai professionisti di gestire “i loro messaggi WhatsApp” e agevolano le “piccole e medie imprese, vendere prodotti, mantenere aggiornato il proprio inventario e rispondere rapidamente ai messaggi che si ricevono.

“L’obiettivo è che i dispositivi mobili diventino il centro del processo di vendita in modo rapido, semplice e intuitivo.
Affinché un’azienda o un’attività possa svolgere questo lavoro di digitalizzazione del proprio catalogo in WhatsApp, è necessario avere un account aperto nella versione Business dell’applicazione e disporre della versione che consentirà di aggiungere nuovi cataloghi.

Sarà attraverso essa che verrà effettuato l’intero processo di configurazione anche se, successivamente, verrà effettuato il contatto con il cliente, direttamente, come se fosse una semplice chat che abbiamo aperto con qualsiasi altro contatto in rubrica.