IPTV: tutti i rischi con la legge che corre chi guarda Sky e DAZN gratis

L’IPTV sembra essere diventata da qualche tempo il centro del mondo per tutti coloro che amano guardare contenuti a pagamento. Ricordiamo che non si tratta di una soluzione legale, visto che per pochi euro gli utenti riescono a vedere i contenuti che in realtà costerebbero migliaia di euro ogni anno.

Le forze dell’ordine però hanno intensificato i controlli, è proprio nelle ultime settimane sono stati beccati oltre 220 utenti in Italia. Questi ora subiranno gravi conseguenze proprio in base agli ultimi termini della legge.

Per avere tutte le offerte migliori del mondo Amazon, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

IPTV: tutti i rischi che corrono gli utenti nel caso in cui dovessero essere beccati dalla legge

Tanti utenti colpevole di aver utilizzato abbonamenti pirata ora subiranno gravi conseguenze. La legge ha infatti disposto pesanti multe e addirittura la reclusione per qualche caso in particolare. Inoltre tutti dovranno consegnare gli smartphone e i dispositivi dai quali hanno usufruito dei propri abbonamenti illegali. 

“Per fortuna viviamo in un paese civile, in cui chi sbaglia paga. Complimenti alla Guardia di Finanza e all’Autorità giudiziaria per il grande risultato conseguito con questa operazione – ha dichiarato De Siervo, ad della Lega Serie A-. Da mesi La Lega Serie A ha dichiarato guerra alla pirateria perché è un fenomeno criminale alimentato spesso da utenti inconsapevoli del reato che stanno commettendo e delle gravi conseguenze cui vanno incontro. Oggi, per la prima volta, sono stati denunciati oltre duecento consumatori finali, questo fatto rappresenta una svolta epocale nella lotta contro questa piaga, a tutela di tutti i club e dei tifosi che onestamente si abbonano per seguire le partite del nostro campionato”