Successivamente a mille rumors e design lanciati sul web, il 25 novembre Huawei ha immesso sul mercato il suo MatePad Pro. Disponibile in diverse colorazione come bianco, verde e arancione. Prodotto dal design molto pensato all’estetica in cui nella scocca sul retro è possibile notare una fotocamera da 13 Megapixel con tanto di un flash Led.

Huawei MatePad Pro: aperta la sfida ad iPad Pro

Davanti invece è presente una camera da 8 Megapixel posta nel display. Lo schermo in dotazione è classificabile nella categoria AMOLED da ben quasi 11 pollici e un rapporto schermo 16:10. Proprio per il design super tecnico la cornice permette quasi un full display in cui il 10% è rappresentato dai bordi.

Questo device è retto dal processore Kirin 990, con due configurazioni di Ram e Storage: infatti le versioni disponibili sono 6/128 e 8/ 256 GB. L’interfaccia scelta dalla casa è un EMUI 10 che girà perfettamente grazie ad Android 10.

Parlando di durata, la batteria da 7250 mAh con carica rapida da 40W regala un’esperienza utente che dura tutta la giornata, anche in modalità multitasking. Ovviamente per quanto riguarda il comparto accessori, questo Pad permette l’uso della cover tastiera e della sua Pen, in dotazione all’acquisto.

Come ben sappiamo, dopo la vicenda che ha visto Huawei sui servizi Google, quest’ultimi non saranno disponibili in questo prodotto.

Le vendite partiranno in Cina, il prossimo 12 dicembre con 3 versioni di acquisto e prezzo:

  1. edizione wifi a 450 euro
  2. Modello LTE a 500 Euro
  3. LTE con 8/256 GB a 600 Euro

Tutti i modelli riportano questo prezzo al cambio, ma per i prezzi ufficiali con IVA bisognerà aspettare ancora qualche tempo.