Facebook Pay

Nonostante fossimo tutti in attesa di Libra, la nuova criptovaluta del social network Facebook, quest’ultimo ha fatto un nuovo annuncio proprio qualche ora fa. La piattaforma di Zuckerberg entra ufficialmente nel settore dei pagamenti.

Facebook Pay inizierà a diffondersi anche su Messenger questa settimana negli Stati Uniti per raccolte di fondi, acquisti in-game, biglietti di eventi, pagamenti da persona a persona. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Facebook Pay sbarca negli Stati Uniti questa settimana

Dopo aver accantonato la criptovaluta Libra per almeno qualche mese, la piattaforma Facebook ha annunciato l’arrivo del nuovo servizio Pay. Come anticipato precedentemente, all’inizio si potranno effettuare pagamenti solamente da pagine selezionate all’interno del marketplace, successivamente invece è previsto di portare Pay a più persone e in più luoghi, anche per l’utilizzo su WhatsApp ed Instagram

Ecco la dichiarazione di Deborah Liu, VP, MarketPlace & Commerce di Facebook: “Oggi stiamo introducendo Facebook Pay, che offrirà alle persone un’esperienza di pagamento comoda, sicura e coerente su Facebook, Messenger, Instagram e WhatsApp. Le persone utilizzano già i pagamenti attraverso le nostre app per fare acquisti, donare a cause e inviare denaro l’un l’altro. Facebook Pay renderà queste transazioni più semplici continuando a garantire che le informazioni di pagamento siano sicure e protette“.

Il nuovo servizio Pay supporterà la maggior parte delle carte di credito, debito e anche PayPal. Tutti i pagamenti verranno elaborati in collaborazione con aziende tipo PayPal, Stripe e altre in tutto il mondo. Potrete quindi andare ad aggiungere il vostro metodo di pagamento preferito, in modo da non dover inserire ogni volta il numero della vostra carta. Il servizio offre inoltre un’assistenza clienti in tempo reale tramite live chat negli Stati Uniti per il momento e in più luoghi più avanti.