La nota applicazione di messaggistica istantanea, WhatsApp, sta ottenendo dei risultati sempre più convincenti. Ormai è diventato un punto di riferimento quotidiano per milioni di clienti, i quali non vedranno l’ora di conoscere i prossimi aggiornamenti.

Con una notevole notorietà, l’applicazione popolare è in continuo aggiornamento con le nuove tecnologie in quanto deve garantire un servizio di assoluto livello. Per alzare l’asticella deve prendere qualche volta delle decisioni non semplici, ma utili per la crescita del proprio servizio.

La notizia che ormai sta girando da diverse settimane è quella riguardante il mancato funzionamento di tale applicazione su alcuni smartphone.

 

Smartphone Android e iOS colpiti

Da quello che è emerso, tutti i possessori di smartphone di vecchia data che non hanno più ricevuto l’aggiornamento del sistema operativo, si ritroveranno fra qualche mese senza WhatsApp.

Detta in poche parole, i consumatori coinvolti in questa vicenda dovranno mettere in preventivo l’acquisto di un nuovo smartphone. La spesa partirà dal mese di febbraio 2020, questa sembrerebbe essere la data che dirà addio a WhatsApp sui dispositivi mobili. Gli smartphone che accuseranno il colpo saranno quelli che includono un sistema operativo aggiornato fino a iOS8 per gli utenti Apple e fino ad Android 2.3.7.

Coloro che hanno già fatto una versione successiva e risulteranno essere idonei (salvi), dovranno incimentarsi anche sullo studio per effettuare altre conoscenze.

Un’altra brutta notizia e molto simile riguarda anche i possessori degli smartphone che hanno come sistema operativo Windows Phone. Infatti, da dicembre 2019 non ci saranno a riguardo nuovi aggiornamenti, quindi Whatspp non gli consentirà l’aggiornamneto.