Israeli-Spacecraft-Crashes-During-Moon-Landing-Mission-Control

Una navicella spaziale della NASA in orbita attorno alla Luna ha individuato il luogo dell’incidente di un lander robotico israeliano di nome Beresheet. Si è schiantato sulla superficie lunare durante un tentativo di atterraggio fallito in aprile. Nuove immagini dalla navicella spaziale mostrano che il lander ha lasciato una macchia scura lunga 10 metri sulla Luna dove ha sbattuto e poi si è disintegrata.

Lo sfortunato lander è stata la creazione di un’organizzazione non profit israeliana chiamata SpaceIL. Ha lanciato Beresheet su un razzo SpaceX Falcon 9 a febbraio. Prima dello schianto, il lander era pronto a fare la storia diventando il primo veicolo spaziale realizzato con finanziamenti per lo più privati.

La Nasa è intervenuta per osservare “dall’alto”

Ma durante il suo tentativo di atterraggio, qualcuno o qualcosa inserì un comando nel computer del lander, dando inizio a una reazione a catena che terminò con il motore principale della navetta che si arrestava troppo presto. Di conseguenza, il lander non ha potuto rallentare abbastanza durante la sua discesa in superficie.

Il veicolo è entrato troppo velocemente e si è rotto a colpo d’impatto. Poco prima che si schiantasse, restituì un’immagine finale della superficie lunare. Circa 11 giorni dopo l’insuccesso, Lunar Reconnaissance Orbiter della NASA passò sopra la testa del luogo dell’incidente ed è stato in grado di fornire alcune belle immagini prima e dopo della scena.

Leggi anche:  NASA: missione Artemis, in 5 anni inizieremo a vivere sulla Luna

Apparentemente, Beresheet non ha creato un cratere sulla superficie della Luna, o se lo ha fatto, è troppo piccolo per essere rilevato dalla navicella spaziale della NASA. È possibile che il lander non si muovesse abbastanza velocemente quando colpiva la superficie o arrivava a un angolo troppo basso per formare un cratere notevole.

Beresheet non è stata inutile

Inoltre, attorno al luogo dello schianto c’è un’area di polvere leggermente più riflettente rispetto al resto della superficie lunare. Gli scienziati che analizzano le immagini del veicolo spaziale pensano che questo possa essere stato causato da gas o altre particelle che si allontanano dall’incidente. Ciò potrebbe aver chiarito l’area e reso le cose più riflettenti, secondo i ricercatori della NASA e dell’Arizona State University.

L’incidente offre una grande opportunità per capire meglio come le cose che si infrangono sulla superficie lunare influenzano l’ambiente della Luna. Tenendo d’occhio questo sito, gli scienziati possono guardare mentre le rocce e la polvere in quest’area si evolvono nel tempo a seguito di un impatto.