Apple iPhone XR 2019

Nelle ultime settimane non si fa altro che provare ad indovinare quali caratteristiche avranno i prossimi smartphone che presenterà Apple nel mese di settembre 2019.

Nonostante ci siamo quasi sempre focalizzati su iPhone XI (così potrebbe chiamarsi), oggi sono arrivate nuove conferme sul design di quello che sarà lo smartphone economico della Mela, stiamo parlando di iPhone XR 2019. Ecco tutte le novità.

 

Apple iPhone XR 2019, confermato il design da nuove immagini leak

Su Twitter non finiscono mai le fughe di notizie che riguardano gli smartphone che verranno presentati in questo secondo semestre del 2019. Ovviamente i device più attesi, dato che la maggior parte sono già stati presentati, sono quelli di Apple. Oggi vogliamo parlare del modello più economico che verrà presentato nel mese di settembre, dato che quello presentato nel 2018 è stato il più venduto della gamma.

Le ultime notizie le dobbiamo al sito Pricebaba che ha pubblicato solo poche ore fa una serie di rendering su come potrebbe essere il nuovo iPhone XR 2019. Le informazioni arrivano direttamente da Steve H. McFly, noto leaker che molto spesso su Twitter posta con l’account @OnLeaks. Quest’ultimo, dato i suoi 38 leak, di cui 23 accurati al 100% del 2018, risulta una fonte molto attendibile. Dalle ultime notizie emerge un design e delle caratteristiche molto credibili che potranno essere disposte sul nuovo melafonino economico.

Leggi anche:  Apple, i display dei prossimi MacBook saranno ancora più sottili

Più precisamente, iPhone XR 2019 sarà esteticamente molto simile a quello del 2018, con un dettaglio che lo renderà immediatamente riconoscibile agli occhi rispetto al suo predecessore. Stiamo parlando dello scalino posteriore che caratterizzerà la fotocamera. Uno scalino quadrato, come si presume troveremo anche nei modelli più costosi, che in questo caso contiene due fotocamere e non tre.

Lo schermo dovrebbe essere un LCD da 6.1 pollici che non potrà essere completamente borderless come gli altri due modelli, avrà anch’esso un notch abbastanza grande in grado di ospitare anche il sensore per il Face ID. Sul prossimo smartphone potrebbe anche debuttare il nuovo processore Apple A13 Bionic, prodotto da TSMC con tecnologia 7 nm.