whatspp-furtoRiflettiamoci: poche situazioni sono disperate come quando ci viene rubato lo smartphone o, addirittura, quando siamo noi a perderlo. Dopotutto, archiviamo così tante informazioni importanti sui nostri dispositivi – come conversazioni, foto, dati privati ​​e altri file – che è semplicemente terrificante pensare allo smartphone nelle mani di altre persone.

Una delle prime preoccupazioni dell’utente in merito al perdere il proprio dispositivo è sicuramente quella relativa alle applicazioni di messaggistica. Dopotutto, nessuno vorrebbe sapere che una persona estranea sia lì a leggere le conversazioni su WhatsApp o, peggio ancora, inviare messaggi a nostro nome, giusto?

 

Cosa fare di WhatsApp se si perde il device

Prima di tutto, è necessario che la prima azione dopo la perdita o il furto sia quella di contattare l’operatore per richiedere il blocco del chip. Questo impedisce al tuo account WhatsApp di essere verificato sul tuo telefono, dal momento che il dispositivo non riceverà messaggi SMS o chiamate.

Per aiutarti a rassicurarti l’animo, WhatsApp ha una funzione che blocca l’app in remoto sul tuo telefono per mantenere le tue conversazioni protette finché non blocchi il chip e passa a un altro dispositivo.

Leggi anche:  Whatsapp: come inviare messaggi programmati in automatico

Ecco, dunque, cosa fare:

  • Apri la tua casella email e inizia a digitare un nuovo messaggio;
  • Al destinatario, inserire il seguente indirizzo: support@whatsapp.com;
  • Nel campo dell’oggetto, digitare “Lost/Stolen: Please disable my account“. Non dimenticare di scrivere anche le virgolette;
  • Quindi, nel corpo dell’email, ridigitare il testo dell’oggetto, anche senza virgolette;
  • Sempre nel corpo dell’email, inserisci il tuo numero di telefono nel formato internazionale, cioè con +39 (il codice per l’Italia), il DDD della tua zona e il numero del tuo cellulare. Ad esempio, un numero di Roma sarebbe +3906 e il resto del numero.

È importante farlo in modo che l’app non possa essere utilizzata nemmeno tramite Wi-Fi, quindi le tue conversazioni saranno protette fino a quando non avrai un altro chip o telefono cellulare nuovo di zecca.