Xiaomi ha ufficialmente annunciato di aver spedito oltre 10 milioni di unità nel mese di settembre 2017. Il CEO dell’azienda Lei Jun ha comunicato questo nuovo record in un post sul blog cinese Weibo, dove ringrazia anche il personale per aver reso possibile l’impresa.

Lei Jun aggiunge inoltre che questa è la prima volta che il gigante tech, nei suoi sette anni di vita, totalizza un così alto numero di spedizioni in un solo mese.

Ad aver contribuito a tale successo è la popolazione indiana: proprio in India, Xiaomi è il secondo produttore per vendite. La scorsa settimana, in occasione dei supersaldi, Xiaomi Redmi Note 4 è risultato essere smartphone più venduto; in sole 48 ore, la Apple cinese è riuscita a vendere oltre 1 milione di dispositivi, con una media di circa 300 al minuto.

Tra il 18 e il 22 ottobre, in India si celebrerà poi il Diwali, una importante festività che vedrà sicuramente in incremento delle vendite on-line. Dopo un 2016 difficile, dove il valore della società è crollato di 40 miliardi di dollari, il 2017 sembrerebbe volgere al termine nel migliore dei modi. Una Xiaomi in netta ripresa, con una crescita significativa ed una voglia di espandersi in altri mercati sempre più forte. L’azienda, stando ad un report dell’analista cinese Kevin Wang, dovrebbe riuscire a superare le 25-30 milioni di unità vendute nel terzo trimestre dell’anno.