Samsung Galaxy S8

Samsung potrebbe iniziare il rilascio di Android 8.0 Oreo per Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus già dal prossimo 18 gennaio. È quanto ipotizziamo dopo che il produttore coreano ha annunciato che il 17 gennaio, esattamente un giorno prima, si completerà il programma di beta testing.

LEGGI ANCHE: Galaxy S9, la doppia fotocamera sarà speciale: ecco perché

Samsung lo ha annunciato alla sua community Samsung Members specificando che farà del suo meglio per distribuire la nuova versione software ufficiale a gennaio, il prima possibile. E il primo giorno utile per l’inizio del rilascio è proprio il 18 gennaio visto che da quel giorno non verranno più rilasciate versioni beta.

Verranno disattivati anche parte dei feedback lasciando agli utenti che hanno partecipato la possibilità di inviare report ma senza poter ricevere risposta da parte degli sviluppatori. In realtà, un’ipotesi più probabile e che l’aggiornamento ufficiale arrivi entro la fine del mese visto che Nougat per Galaxy S7 fu rilasciato 12 giorni dopo il programma beta.

SAMSUNG GALAXY S8 CON ANDROID 8.0 OREO, TUTTE LE NOVITÀ

L’arrivo di Oreo sui top di gamma del produttore coreano è molto importante. Il perché è presto detto: si tratta di una major release che migliora l’esperienza di utilizzo attraverso tutta una serie di novità e migliorie. Tra queste abbiamo il sistema che controlla le app dalla presenza di malware, una nuova gestione dei processi delle app in background.

O ancora una migliore autonomia della batteria, tempi di avvio e di risposta ancora più rapidi, precisione del lettore di impronte migliorata, stesso discorso per lo scanner dell’iride, nuovi menu e impostazioni, notifiche riviste e selezione intelligente del testo. Queste sono solo parte delle novità con cui si troveranno ad avere a che fare gli utenti.

SAMSUNG GALAXY S8, COME PREPARARSI ALL’ARRIVO DI ANDROID 8.0 OREO

Trattandosi di un major update è importante farsi trovare pronti all’arrivo dell’aggiornamento. La sua installazione deve procedere nel migliore dei modi per evitare inconvenienti che vi obblighino al ripristino alle impostazioni di fabbrica. Il nostro consiglio è quello di eliminare tutte le applicazioni che non utilizzate e i file multimediali di cui potete fare a meno.

Liberate quanto più spazio potete e installate l’aggiornamento solo con la connessione WiFi attiva ed il caricabatterie collegato allo smartphone. Dopo l’installazione lo smartphone procederà all’ottimizzazione degli applicativi che vi consigliamo subito di aggiornare qualora fossero disponibili nuove versioni sul Play Store.