facebook Talk
Facebook possiede Instagram e Whatsapp, ma c’è ancora un ultimo ostacolo da battere: Snapchat

L’analisi del codice dell’app di Facebook suggerisce che l’azienda sia al lavoro su Talk, un’app di messaggistica dedicata ai più giovani. L’obbiettivo è quello di colpire il rivale diretto, Snapchat, convincendo i più giovani a passare al “lato blu”.

Il social blu infatti ha già fatto piazza pulita dei suoi maggiori competitor, inglobandoli nella sua struttura aziendale. Basti pensare a Whatsapp e alla condivisione dati con Facebook, oppure ad Instagram. Per non parlare della presenza delle “Storie”, novità assoluta introdotta propria Snapchat, che poi è stata copiata in praticamente tutte le applicazioni menzionate.

I riferimenti nel codice dell’app non lasciano dubbi, così come il report di The Information. Talk sarà un’app dotata di parental control riservata ai giovanissimi, con lo scopo di “rubare” contatti a Snapchat.

Facebook Talk: Snapchat è il gigante da abbattere

La stessa Snapchat è in fase di riorganizzazione, dopo l’IPO iniziale in cui è stata quotata in borsa. Con le Spectacles che sono ora disponibili anche sul nostro mercato, l’azienda sta operando una transizione da “social network” a “camera company”, con la produzione di hardware dedicato e soluzioni software innovative.

Tornando a Talk, l’app potrà essere accessibile senza avere un account Facebook. “I ragazzi amano usare gli strumenti creativi in “Talk” per giocare e condividere divertenti filtri/maschere con la famiglia e gli amici“. Al momento sembra essere un mix di Messenger e Snapchat, unendo gli elementi migliori dell’uno e dell’altro.

Un aspetto che potrebbe piacere di meno ai ragazzi a cui è destinata l’app è il controllo genitoriale. I genitori potranno decidere con chi potranno parlare, mentre la comunicazione diretta con loro sarà affidata a Messenger.