CyberSecurity
Sicurezza informatica

Sicurezza, ecco il “November Update”. Come anticipato da Google, i security update sono stati “periodicizzati” con frequenza mensile. Questa volta il colosso del web sembra mantenere la parola e, infatti, i possessori dei dispositivi Nexus supportati e, ovviamente, i nuovi Pixel riceveranno la nuova patch.

Cosa comprende l’aggiornamento

L’aggiornamento di protezione è completo, contiene correzioni (patch) presenti nell’ultimo update del 5 Novembre 14 con vulnerabilità critica. 23 hanno un alto livello di gravità, mentre 10 sono contrassegnate con vulnerabilità moderata, in quanto comprendono anche la patch parziale del 1 Novembre 2016. Il 6 Novembre sono state incluse altre patch di livello critico.

Come ottenerlo

Per poter usufruirne, bisogna utilizzare le Google API di fabbrica, oppure l’immagine OTA completa. Per gli interessati, ulteriori informazioni sono disponibili sul bollettino di sicurezza del sito di Android.

Cosa sono le patch di sicurezza?

Brevemente, la patch è un componente software che permette di migliorare e correggere bug presenti in un programma. Inoltre, come nel nostro caso, vengono impiegati come risolutori di vulnerabilità. Sono un aspetto fondamentale e sono gestite da veri e propri team all’interno delle aziende.

Dispositivi compatibili

I dispositivi in seguito, non riceveranno l’aggiornamento immediatamente, ma bisognerà attendere qualche giorno. Ovviamente stiamo parlando per gli utenti che vogliono attendere il rilascio ufficiale. Mentre per i più esperti, potrete installare la OTA Image, oppure la Factory Image.

  • Pixel XL
  • Pixel
  • Pixel C
  • Nexus 6P
  • Nexus 5X
  • Nexus 6 (Nougat e Marshmallow)
  • Nexus Player
  • Nexus 9 (LTE e Wi-Fi)