umi-super-8

Ormai non è più necessario aspettare quando lo smartphone è in fase di ricarica. Le nuove tecnologie hanno permesso di ridurre drasticamente i tempi. Ecco i 5 device, lanciati nel 2016, più veloci a ricaricare la batteria.

s7-edge

I tempi di ricarica sono diventati una caratteristica fondamentale della scheda tecnica di uno smartphone. I molti metodi rapidi, brevettati da altrettante aziende, consentono di ottenere performance molto interessanti, in tutta sicurezza.

xiaomi-mi-5

I migliori 5 smartphone, sotto questo aspetto, sono:

  • Samsung Galaxy S7 EDGE (3600 mAh);
  • Oppo R9 (2850 mAh);
  • OnePlus 3 (3000 mAh);
  • UMi Super (4000 mAh);
  • Xiaomi Mi5 (3000 mAh).

oppo-r9

Tutti gli smartphone elencati hanno bisogno di circa un’ora per ricaricarsi completamente. La differenza però, sta nell’amperaggio delle diverse batterie. UMi Super ed S7 EDGE sono quelli dotati di una batteria più capiente. Il top di gamma dell’azienda cinese, con la sua tecnologia di ricarica PE+, batte tutti per rapporto amperaggio/velocità di ricarica. Inoltre, UMi Super vanta il supporto USB Type-C complice delle performance del terminale.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8, la ricarica rapida non funziona: bloccata con le patch di ottobre

one-plus-3

UMi Super, il phablet cinese batte la concorrenza

Non bisogna poi trascurare anche il prezzo. La maggior parte dei terminali citati supera abbondantemente la soglia di costo di 300€. Tutti tranne UMi Super, scommessa dell’azienda cinese. Noi abbiamo recensito il prodotto ed abbiamo potuto confermare le grandi aspettative maturate. Un phablet che con 179$ accorda bellezza, potenza ed ottimizzazione. Per restare in tema di batteria, confermiamo anche la durata della stessa: circa 12 ore di utilizzo e 5 ore di schermo con uso medio intenso ad una SIM.  Ricordiamo ai nostri utenti, che è ancora possibile acquistarlo con uno sconto immediato di 70$.