L’operatore virtuale CoopVoce ad oggi, risulta uno degli operatori telefonici più attivi nel mercato italiano, con le sue offerte competitive che abbracciano una buona fetta di utenza.

Nelle ultime ore il colosso ha fatto sapere di aver avviato i primi test per il VoLTE, che per chi non lo sapesse permette di accedere ad una qualità superiore delle chiamate vocali con il supporto della rete LTE. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

CoopVoce dà il via ai test per il VoLTE

CoopVoce ha avviato il servizio VoLTE in fase sperimentale in Italia. Questo significa che un ridotto numero di clienti CoopVoce ha già la possibilità di accedere alle chiamate vocali di qualità superiore grazie al VoLTE. La selezione dei clienti per avviare il test del VoLTE è avvenuta in maniera casuale, e questi clienti che sono stati selezionati hanno ricevuto un messaggio di invito dall’operatore.

Altri clienti, non selezionati, sono comunque riusciti ad attivare il VoLTE contattando l’assistenza clienti CoopVoce. Chiaramente per usare il servizio è necessario trovarsi in un’area geografica in cui vi è copertura stabile della rete LTE di CoopVoce.

Per il momento l’operatore non ha ancora condiviso una lista di dispositivi compatibili ufficialmente con il suo servizio VoLTE, così come non sappiamo quando la sua disponibilità verrà estesa a tutti i clienti pubblicamente. Noi vi terremo aggiornati su qualsiasi novità.

Articolo precedenteKena Mobile: continua la promo Ricarica Automatica
Articolo successivoiPhone SE 2024 non sarà più annunciato secondo i rumors
Veronica Boschi
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.