google-vuole-utilizzi-youtube-portale-principale-streaming

Puoi abbonarti a più servizi di streaming di terze parti con un solo accesso se utilizzi dispositivi Apple, Amazon o Roku. Prime Video Channels, ad esempio, ti consente di abbonarti a Paramount Plus utilizzando il tuo account Amazon, utilizzando le tue informazioni finanziarie Amazon pur consentendoti di trasmettere contenuti in streaming tramite Prime Video.

Ora, il Wall Street Journal riporta che YouTube intende costruire un cosiddetto “negozio di canali” allo stesso modo delle discussioni precedenti, citando persone vicine a questi eventi. Questo progetto è stato presumibilmente in lavorazione nell’ultimo anno e mezzo e potrebbe essere presentato in anteprima non appena l’autunno di quest’anno.

Google si prepara per rilasciare l’aggiornamento

Il media outlet osserva che gli utenti saranno in grado di selezionare singoli servizi di streaming tramite l’app YouTube se il channel shop è implementato su YouTube. In confronto, l’abbonamento a YouTube TV dell’azienda fornisce l’accesso a più di 80 canali.

In ogni caso, l’acquisto di contenuti tramite uno store del canale YouTube può rivelarsi più conveniente rispetto all’abbonamento diretto a diversi servizi di streaming. Questa nuova strategia, in teoria, ti consentirebbe di iscriverti agli abbonamenti e di pagarli utilizzando il tuo account Google, eliminando così la necessità di account di streaming e credenziali di pagamento separati.

Le aziende che forniscono canali video o un negozio di canali generano entrate in questo modo prelevando una riduzione delle entrate generate da ciascun abbonamento acquistato tramite i rispettivi servizi. Di conseguenza, siamo preoccupati per potenziali futuri aumenti dei prezzi ma al momento la società non ha rilasciato dettagli in merito. Dunque, non ci resta che attendere l’arrivo della funzionalità.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.