Android AutoAndroid Auto è un sistema di infotainment che consente agli automobilisti di tutto il mondo di poter collegare i propri dispositivi mobili sia tramite USB che tramite wireless, così da poter disporre di tutte le app e i servizi dello smartphone anche sullo schermo della propria autovettura.

A luglio 2022, Google ha deciso di rettificare alcuni requisiti per utilizzare Android Auto. Andiamo a scoprire di seguito quali sono i cambiamenti.

 

 

Android Auto: i requisiti necessari per utilizzarlo

Prima si poteva usare uno smartphone che montava come sistema operativo Android 6.0 Marshmallow, invece ora il sistema di infotaniment è compatibile solo con i dispositivi Android 8.0 Oreo e seguenti se sono collegati con l’apposito cavo USB.

Se vogliamo invece utilizzare lo smartphone in modalità wireless, avremo bisogno di un dispositivo che abbia almeno Android 11 installato o uno smartphone Google o Samsung con Android 10. Nei casi in cui il telefono è ancora più datato, Android Auto si spinge fino al Galaxy S8, S8+ e Note 8 con Android 9.0.

E non meno importante, è fondamentale che il telefono permetta lo scambio di dati via WiFi sulle frequenze dei 5GHz.

Sia nel caso della connessione USB che nel caso della connessione wireless, il dispositivo deve essere necessariamente collegato alla rete dati con un piano dati attivo. Oppure, basterà disporre di un hotspot con un altro dispositivo.

Infine, è importante che avvenga la disattivazione anche la gestione della batteria e il risparmio energetico relativo all’app Android Auto. Questo passaggio risulta essere necessario poiché le due funzioni ostacolano il corretto funzionamento alle app Android.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.