smartphone notte batteriaOltre a sconsigliare caldamente la ricarica notturna, un’altra grande abitudine che molti di noi dovrebbero perdere, riguarda il portare lo smartphone in bagno, quando ci si reca per soddisfare i propri bisogni.

Vi è mai capitato di andare in bagno, per restarci più tempo del previsto, e portare con voi lo smartphone, in modo da controllare le email o semplicemente andare sui social? bene, rientrate nel 75% degli utenti americani su cui Sony e O2 hanno compiuto uno studio molto interessante. La pratica, tuttavia, è sbagliata e dannosa per la salute, ora vi spieghiamo il motivo.

Non dimenticatevi del canale Telegram di Tecnoandroid dedicato ad Amazon, al suo interno si trovano codici sconto e splendide offerte gratis.

 

Smartphone in bagno: una abitudine da evitare

Lo smartphone viene utilizzato prima e dopo l’evacuazione, senza che ci si sia lavati le mani, di conseguenza i batteri vengono depositati sulla superficie del dispositivo mobile; ancora peggio se il prodotto è “protetto” da una cover in silicone, mezzo su cui è facilissimo annidarsi, e che favorisce indubbiamente la veicolazione degli stessi batteri.

La stessa motivazione può essere confrontata con l’azione del mangiare, molti di noi lo utilizzano mentre portano continuamente le mani alla bocca; nulla di più sbagliato, ricordiamo infatti che lo smartphone è uno dei prodotti con il maggior numero di batteri, dato il continuo utilizzo e l’appoggio su innumerevoli superfici, ed è assolutamente sconsigliato toccarlo mentre si mangia, portandosi, come detto le mani alla bocca.

Piccoli accorgimenti che possono fare la differenza, sopratutto nel periodo covid che stiamo attraversando.

Avatar
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.