ipad-pieghevoli-apple-potrebbe-utilizzare-questa-tecnologia-display-secondari

Gli iPad sono fantastici pezzi di tecnologia che possono essere utilizzati per una varietà di scopi, inclusi divertimento, istruzione, giochi, lavoro e produttività generale. Un numero significativo di clienti ha persino abbandonato i propri Mac a favore di questi dispositivi adattabili. Dopotutto, alcuni dei modelli più recenti includono il potente chip M1, che è il processore che l’azienda impiega nei suoi PC più recenti.

Tuttavia, nell’anno 2022, questi tablet stanno gradualmente perdendo la loro adattabilità rispetto a ciò che offrono alcuni dei loro concorrenti, che sono pieghevoli. Al momento non ci sono prodotti offerti in vendita da Apple che incorporano un display pieghevole. La buona notizia è che è possibile che il titano dei computer di Cupertino stia già lavorando su uno di questi. Da un po’ di tempo circolano indiscrezioni su un tablet pieghevole che combina funzionalità iPad e Mac. Un recente rapporto descrive in dettaglio alcune delle possibili intenzioni dell’azienda nel caso in cui produca effettivamente un iPad pieghevole in un futuro non troppo lontano.

iPad pieghevoli, la società potrebbe rilasciarli nel 2025

Ming-Chi Kuo, un noto analista, ritiene che Apple abbia già iniziato a testare la tecnologia E Ink in preparazione per lo sviluppo di iPad pieghevoli in futuro. È stato riferito che l’obiettivo principale dell’azienda è l’Electronic Paper Display (EPD) a colori, che fornirebbe prestazioni soddisfacenti senza influire in modo significativo sulla durata della batteria del dispositivo.

Se i rapporti precedenti si rivelano veri, probabilmente non vedremo iPad o iPhone pieghevoli fino al 2025. Pertanto, è troppo presto per fare previsioni precise su ciò che l’azienda ha in serbo per noi al riguardo in questo momento. Dopotutto, Apple ha la capacità di abbandonare completamente determinate iniziative o modificare i percorsi che stanno prendendo andando avanti.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.