the diplomat

The Diplomat, il thriller politico di prossima uscita di Netflix con Keri Russell nel suo primo ruolo da protagonista in TV dai tempi di The Americans, ha completato il cast, rivela The Hollywood Reporter.

Con la produzione ora in corso nel Regno Unito, David Gyasi, Ato Essandoh (Away, Altered Carbon) e Rory Kinnear (No Time to Die, Men) sono entrati a far parte della serie come protagonisti ufficiali, unendosi agli altri membri annunciati in precedenza: Rufus Sewell (Il padre) e Ali Ahn (Alzare Dion).

Al cast dell’ensemble di The Diplomat si sono aggiunti anche nomi come Miguel Sandoval (Sharp Objects, Station 19), Nana Mensah (The Chair, Queen of Glory), Michael McKean (Good Omens, Better Call Saul), Celia Imrie (Better Things , Best Exotic Marigold Hotel) e Penny Downie (Back, Downton Abbey).

La trama della storia

Creata da Debora Cahn (Homeland, Grey’s Anatomy) come parte del suo accordo generale con Netlix, la serie è ambientata nel mezzo di una crisi internazionale, con Russell che interpreta Kate Wyler, una diplomatica di carriera che ottiene un lavoro di alto profilo per cui non sembra essere adatta.

Questa scelta la porterà a tragiche conseguenze e complicazioni per il suo matrimonio e il suo futuro politico. THR sa che Gyasi, Essandoh e Kinnear interpreteranno rispettivamente i personaggi Dennison, Stuart e Trowbridge.

Cahn servirà anche come showrunner e produttore esecutivo insieme a Janice Williams (Pieces of Her, The Magicians) e Russell. Simon Cellan Jones (Arthur the King, Years and Years) dirigerà gli episodi 1 e 2.

Gyasi è rappresentato da Identity Agency Group e Management 360, Essandoh è rappresentato da A3 Artists Agency e Kinnear da Markham, Froggatt e Irwin.

Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it