Samsung, ISOCELL JN1, fotocamera, selfie

Samsung ha annunciato di aver realizzato un nuovo sensore fotografico chiamato ISOCELL JN1. Questa ottica si basa sulla tecnologia ISOCELL 2.0 e raggiungere una risoluzione di 50 megapixel. Tuttavia, il vero vantaggio della soluzione coreana è dimensione estremamente compatta, tanto da essere il sensore da 50MP più piccolo attualmente disponibile per smartphone.

Si tratta di un vantaggio non indifferente che rende il sensore ISOCELL JN1 estremamente versatile. Infatti, le dimensioni contenute non impattano assolutamente sulla qualità delle foto. Ciò rende possibile utilizzare l’ottica all’interno delle fotocamere posteriori dei device.

Il sensore JN1 si adatta perfettamente alle lenti ultrawide o ai teleobiettivi grazie alla sua versatilità. Inoltre, è possibile utilizzarlo anche come fotocamera frontale per incrementare la qualità dei selfie e delle video-chiamate.

 

Samsung ha realizzato un sensore fotografico da 50 megapixel

Secondo quanto indicato dallo stesso produttore in un nuovo report, la sensibilità alla luce è stata incrementata del 16%. A trarne beneficio sono soprattutto gli scatti in condizioni di poca luminosità ambientale. Il sensore utilizza quattro pixel della dimensioni di 0.64μm che si combinano in uno solo, creando quindi un pixel equivalente da 1.28μm a 12.5MP

Il lavoro svolto da Samsung è incentrato proprio sulla qualità delle foto per garantire prestazioni incredibili. Duckhyun Chang, Vice Presidente della divisione sensori ha commentato la notizia: “La nostra tecnologia pixel avanzata ha permesso di alzare ancora una volta l’asticella delle performance e sviluppare il sensore d’immagine più piccolo e potente attualmente disponibile. Il nuovo ISOCELL JN1 da 0.64μm sarà utilizzato sui prossimi device e garantirà fotografie in altissima risoluzione“.

Al momento, Samsung non ha dichiarato quale sarà il primo smartphone ad equipaggiare il sensore. Non resta che attendere maggiori dettagli da parte del produttore.