criptovalute

Pare che questo giugno si sia aperto con un nuovo crollo per il mercato delle criptovalute. Infatti, tutti quelli che stamattina si sono prontamente collegati sulle varie app avranno senz’altro notato le forti perdite che stanno registrando in queste ore tutte le criptovalute, con il Bitcoin che ha avuto una perdita del 9%. Pare inoltre che ora Elon Musk non c’entri nulla. Andiamo a scoprire di seguito quali sono le motivazioni.

 

 

Criptovalute: il Bitcoin, insieme alle altre valute digitali, scende sensibilmente

William Clemente è un noto analista, e in base a quanto ha affermato sul suo account Twitter, questo calo del mercato delle criptovalute è strettamente legato ad una vendita decisamente massiccia di Bitcoin da parte dei miner di tutto il mondo, i quali nell’ultima settimana pare che abbiano piazzato una cifra davvero incredibile, ossia 5mila BTC, per un valore totale di 164 milioni di dollari.

In questo momento, il Bitcoin viene scambiato per 33.483,20 dollari, circa l’8% in meno rispetto a ieri, mentre su base settimanale è di circa il 9%. In calo c’è anche la seconda criptovaluta mondiale, ossia l’Ethereum, a 2.543,79 dollari, il 7,73% in meno. Binance Coin invece perde il 9,98% e viene scambiata a 355,52 Dollari.

Comunque, si può dire che è tutto il mercato che sta subendo delle perdite molto importanti, ma a quanto pare una delle motivazioni portati di tutto ciò è anche il giro di vite della Cina che è andata a bloccare tutte le operazioni che riguardano le criptovalute su Weibo. Quindi, questo mese di giugno si è aperto proprio col botto, con Coinbase che ha inserito Dogecoin e con l’avvertimento di Anonymous ad Elon Musk.