Va ancora ad ampliarsi l’offerta di app presenti su Android Auto e questa volta è il turno di TomTom GO, una delle app di navigazione mobile più apprezzate sul mercato. L’applicazione si è aggiornata sul Google Play Store implementando il supporto agli smartphone connessi ad auto e automobili compatibili.

La doverosa premessa è che TomTom GO, come tutti gli altri navigatori di terze parti per Android Auto, usa le librerie standard fornite da Google. Anche in questo caso, quindi, valgono le considerazioni fatte con gli altre app di navigazione. Scopriamo insieme i dettagli.

 

TomTom Go si aggiorna e sbarca su Android Auto

Le librerie standard di Google non permettono di interagire con il tocco sulla mappa per effettuare operazioni di zoom o trascinamento, non supportano la modalità a schermo diviso su schermi widescreen e ricerca degli indirizzi che può essere effettuata a schermo solamente a veicolo fermo oppure facendo affidamento a Google Assistant. Come anche nel caso di TomTom AmiGO, possiamo notare una cura nell’interfaccia che risulta molto pulita e ben fatta. Al primo avvio, infatti, non ci sono menù laterali che ostruiscono la visione della mappa.

La vista predefinita della cartografia è impostata su 2D e viene re-impostata ad ogni avvio dell’applicazione, un comportamento che abbiamo trovato abbastanza fastidioso, soprattutto perché la visione in 2D presenta un livello di zoom veramente esagerato, tuttavia risulta comoda per avere a vista d’occhio le aree in cui il traffico è più intenso. A differenza di AmiGO, non vi è un widget che mostra costantemente la velocità corrente e il limite di velocità, ma vi è un’indicazione in stile fluttuante nelle vicinanze del cursore della posizione ed essa viene mostrata esclusivamente se il veicolo è in movimento, a prescindere dal fatto che si sia impostata una navigazione o meno.

Buona la parte di navigazione: l’app recepisce correttamente, nella maggior parte dei casi, gli indirizzi dati attraverso Google Assistant e, in fase di scelta del tragitto da intraprendere, direttamente sulla vista della mappa, TomTom GO mostra un indicatore dell’orario di arrivo a destinazione, replicando l’informazione presente anche sul menu laterale. Al netto di qualche incertezza in fase di avvio dell’applicazione, dobbiamo dire che il lavoro effettuato da TomTom è stato egregio e l’impegno nel portare diverse soluzioni di navigazione su Android Auto è decisamente profuso. TomTom GO è un’app di navigazione usufruibile tramite abbonamento ma include un piano gratuito che dura 30 giorni.