microsoft-adobe-flash-player-windows-10

Microsoft si appresta a rimuovere completamente il servizio Adobe Flash da Windows 10. La tecnologia verrá rimossa in estate e l’azienda distribuirá un aggiornamento di Windows 10 per procedere alla rimozione. Con questo aggiornamento, Adobe Flash player verrá rimosso definitivamente come parte del sistema operativo.

Secondo il rapporto di TheVerge, il nuovo aggiornamento diventerá obbligatorio nel luglio 2021 e segnerá l’aggiornamento a Windows 10 versione 21H1. Questo update potrebbe essere rilasciato giá a partire da questo mese. In particolare, l’aggiornamento che rimuove Adobe flash arriverá anche per le versioni precedenti di Windows, incluso Windows 8.1, Windows Server 2012 e Windows Embedded 8 Standard.

Adobe Flash Player: la stessa Adobe ha rimosso il supporto alla fine dello scorso anno

Il gigante della tecnologia ha anche annunciato la sequenza temporale per l’aggiornamento in un post sul blog ufficiale. Come per il sistema operativo, Microsoft ha giá lavorato alla rimozione del supporto Flash dal suo browser Microsoft Edge con un aggiornamento che molti utente avrebbero ricevuto ed installato automaticamente. Ora, la societá rimuoverá la funzionalitá con un aggiornamento Windows.

Tuttavia, l’azienda ha annunciato in una nota di aggiornamento che non rimuoverá una versione di Adobe Flash Player installata manualmente per fonti di terze parti. Per chi non lo sapesse, Adobe Flash sta affrontando la sua fine giá da alcuni anni; i principali browser, infatti, hanno giá rimosso il supporto per il formato. É interessante notare che anche Adobe stesso ha smesso di supportare il formato legacy alla fine dello scorso anno. Nel frattempo, Internet Archive offre un backup per migliaia di vecchi giochi Flash.