Netflix

Sono settimane ricche di novità per i clienti di Netflix non soltanto per quanto concerne i contenuti disponibili sul catalogo. Con stupore da parte del pubblico, la piattaforma streaming proprio in primavera ha rilanciato la sua battaglia contro gli account condivisi. Da alcuni giorni, Netflix ha fatto partire controlli a tappeto per smorzare la pratica della condivisione dei profili.

 

Netflix, occhio al messaggio che limita il proprio account

Molti utenti anche italiani di Netflix si trovano dinanzi ad una particolare anomalia nel momento del login sulla piattaforma. A destare particolare preoccupazione è questo messaggio nel momento dell’accesso: Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Il messaggio di errore è un campanello d’allarme per tutti coloro che condividono un profilo Netflix con amici e parenti. Attraverso questa comunicazione, infatti, la piattaforma limita gli accessi al catalogo per le serie tv e i film.

I controlli di Netflix anche in Italia sono sempre più pressanti sotto questo punto di vista. Per ora la limitazione riguarda soltanto poche centinaia di account, ma nel breve i numeri potrebbero aumentare.

Le disposizioni commerciali della piattaforma streaming sono molto chiare. Chi attiva una account con Netflix si impegna alla non condivisione del profili con persone esterne al proprio nucleo familiare, siano anch’essi parenti o amici. Nonostante questa regola però dalle ultime rilevazioni su scala mondiale è emerso che più del 30% dei clienti fa uso della pratica di condivisione.